Hosting Wordpress

Oltre alla vasta gamma di capi di abbigliamento, ION offre nel proprio catalogo anche diversi modelli di scarpe, tra cui le Raid Amp II che sono proposte anche per il pubblico femminile.

DESCRIZIONE

Si tratta di un modello pensato per pedali flat, che presenta una tomaia composta in gran parte da poliuretano (80 %), quindi mesh (15 %) e TPU (5 %).

Il disegno della scarpa Ankle_Pad è di tipo asimmetrico, per la presenza di una specifica imbottitura in corrispondenza del malleolo, a protezione da eventuali impatti con le pedivelle.

Troviamo poi opportuni rinforzi sul puntale e sul tallone, per proteggere il piede da eventuali impatti con gli ostacoli sul terreno.

La suola si basa sulla tecnologia Pin Tonic di ION, con la quale viene proposta una suola intermedia in EVA morbida mentre la suola esterna presenta una miscela di gomma morbida con una più resistente.

La chiusura è affidata a dei classici lacci, con l’aggiunta di un piccolo elastico per bloccarli.

Le Raid Amp II sono disponibili nelle taglie dalla 37 alla 47 e nei colori Black, Nebula Grey e Pink Isover. Sono in vendita al prezzo di € 129,95.

Info: www.ion-products.com

IL TEST                                                                                          di Ivana Murace

Le Raid Amp II sono decisamente belle da vedersi, ma ne abbiamo apprezzato anche il comfort offerto dopo le prime uscite di adattamento, come richiedono a volte alcune calzature. Molto morbida sia la linguetta che l’imbottitura presente in corrispondenza della caviglia.

La chiusura a lacci si è mantenuta stabile e anche nel corso delle lunghe uscite non ha richiesto soste per eventuali aggiustamenti. Si è fatto apprezzare anche il sistema ad elastico, che impedisce ai lacci di andare a contatto con la bici o la vegetazione.

La traspirabilità della tomaia si è attestata nella media ma di essa abbiamo apprezzato particolarmente la robustezza e la capacità di non trattenere particolarmente lo sporco, consentendo comunque un facile lavaggio oltre che una rapida asciugatura anche in presenza di pioggia. Ci è piaciuta molto, inoltre, la robustezza del puntale, visto che è stato in grado di proteggere il piede durante qualche impatto improvviso.

La risposta alla spinta sui pedali si è dimostrata di buon livello, considerato il tipo di scarpe e la mescola differenziata adottata, ma delle Raid Amp II abbiamo apprezzato particolarmente l’ottimo grip offerto con diversi modelli di pedali flat. Caratteristica che si avverte anche stando in piedi sui pedali per affrontare ad esempio una discesa veloce; in queste situazioni le scarpe hanno dimostrato anche di assorbire bene le vibrazioni trasmesse dal fondo il che rappresenta un valore aggiunto di indubbio valore.

Negli spostamenti a piedi le scarpe hanno offerto un comfort nella media, ma si sono fatte apprezzare anche qui per l’ottimo grip offerto anche in presenza di bagnato.

Nel corso del lungo test le Raid Amp II hanno dimostrato una robustezza ed affidabilità eccellenti, resistendo ai tanti strapazzi che forse solo le scarpe, tra i diversi capi di abbigliamento, subiscono nel tempo. Caratteristica che insieme alle altre già descritte ce le fa preferire senza dubbio per un utilizzo dal trail ride all’enduro.