Specialized presenta la nuova Epic 2018




Per il 2018 arrivano diverse novità per la Epic, storica full-suspended da cross country da oltre dieci anni nel catalogo Specialized.

3P6A6760

La novità principale riguarda la tecnologia Rider-First Engineered, già adottata da Specialized per i modelli da strada, con la quale viene realizzato il telaio della nuova Epic.

 

90318-00_EPIC-MEN_SW-CARBON-DI2-29_RKTRED-BLK_HERO 70318-03_EPIC-MEN_SW-CARBON-29-FRM_RKTRED-BLK_HERO

Una tecnologia mediante la quale i progettisti di Specialized stabiliscono specifici obiettivi in termini di qualità di guida in funzione di ciascuna taglia. Ciò viene realizzato adottando tubazioni e layout unici per ogni taglia del telaio, realizzato in fibra di carbonio Specialized Fact 12m. In questo modo è stato possibile anche ridurre il peso del telaio di ben 525 grammi.

La riduzione di peso è stata resa possibile anche grazie ad alcuni cambiamenti radicali per la sospensione. Lo schema storico FSR viene infatti sostituito da uno schema semplificato a singolo pivot che sfrutta una flessione controllata dei foderi alti. L’escursione rimane a 100 mm ad entrambe le ruote.

3P6A6720 3P6A6730

La sospensione si basa comunque ancora sull’ultra collaudato sistema Brain, realizzato questa adesso da RockShox, che giunge adesso alla versione 2.0 e viene spostato più vicino all’asse della ruota posteriore per rendere il sistema stesso ancora più reattivo.

3P6A6727

Sono stati ridisegnati anche i percorsi di flusso dell’olio al fine di ridurre la turbolenza dell’olio e garantire una sospensione ancora più sensibile. Il video seguente mostra il funzionamento del nuovo Brain:



Geometrie

Anche le geometrie hanno subito cambiamenti significativi. E’ stato aumentato il reach a favore di una maggiore stabilità alle alte velocità ed è stato accorciato di conseguenza l’attacco manubrio, in modo da mantenere ancora una buona reattività del mezzo. L’angolo di sterzo, inoltre, è stato aumentato di 1,5° per arrivare ad un valore di 69,5°, allentato di 1,5 gradi per creare un angolo aggressivo di 69,5 gradi. Per contenere questo valore forse un po’ troppo basso per un mezzo da XC, Specialized ha lavorato molto sul tuning e sull’offset della forcella, al fine di raggiungere un buon equilibrio tra stabilità e reattività. Per la nuova Epic, inoltre, sono state previste anche due versioni per il pubblico femminile.

90318-00_EPIC-MEN_SW-CARBON-DI2-29_RKTRED-BLK_HERO

Epic-man-geo

93018-51_EPIC-WMN_COMP-29_CLGRY-CALFDE_HERO

Epic-woman-geo

3P6A6742

Allestimenti

Di seguito i prezzi e le schede con gli allestimenti previsti per la nuova Epic:

  • S-Works Epic XTR Di2 Uomo: € 9.990
  • S-Works Epic XX1 Eagle Uomo: € 8.990
  • S-Works Epic Uomo telaio+forcella: € 5.290
  • Epic Pro Carbon Uomo: € 6.890
  • Epic Expert Carbon Uomo: € 4.990
  • Epic Comp Carbon Uomo: € 3.890
  • Epic Comp Uomo: € 2.990
  • S-Works Epic Donna: € 8.990
  • Epic Comp Donna: € 2.990

La nuova Epic sarà utilizzata per la prima volta sui campi di gara dagli atleti del Team Specialized Racing, Sam Gaze, Simon Andreassen, Kate Courtney, Annika Langvad e Jaroslav Kulhavy in occasione della prova di Coppa del Mondo XCO di Vallnord – Andorra di questo fine settimana.

Info: specialized.com

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *