In test: freni Shimano Deore XT (BR-M8000)

Circa due anni fa Shimano ha introdotto il nuovo gruppo di trasmissione Deore XT M8000 a 11 velocità, in grado di offrire prestazioni a livello del top di gamma XTR ma con prezzi più abbordabili. Progettato sia per il cross country che per il trail ride più aggressivo, il gruppo comprende ovviamente anche un nuovo modello di freni che si propone come obiettivo una maggiore potenza frenante a fronte di un peso più leggero.

_DSC9842

Descrizione

I freni Deore XT, già da tempo nella gamma Shimano, sono stati completamente rivisti con questo nuovo modello, non solo dal punto di vista del design ma anche e soprattutto per quanto riguarda le prestazioni.

Partendo dal pompante, dal disegno assiale, sono state ridotte le dimensioni del cilindro e del serbatoio dell’olio minerale, a fronte quindi di un minor peso. Anche l’attacco al manubrio ha una dimensione ridotta e integra l’attacco per il comando cambio/deragliatore (I-Spec II), in modo da creare più spazio sul manubrio e consentire una linea più pulita. La leva, in alluminio e di forma ergonomica, segue il profilo Servo Wave messo a punto da Shimano per garantire un rapido recupero della distanza tra pastiglie e disco, in modo da ridurre il rischio di interferenze, e di conseguenza un graduale aumento della pressione del circuito idraulico, a favore di una maggiore modulabilità. E’ dotata, inoltre, di regolazione della distanza dal manubrio tramite un pomello, quindi senza necessità di attrezzi.

 

La pinza, realizzata in alluminio, è dotata di due pistoni ceramici, materiale che riduce la trasmissione di calore dalle pastiglie all’olio, in modo da preservarne sia l’efficienza che la durata. L’attacco della tubazione integra un raccordo banjo grazie al quale è possibile personalizzare l’angolazione della stessa tubazione in ingresso alla pinza.

_DSC9846

I freni Deore XT sono disponibili con dischi di diametro da 140, 160, 180 e 203 millimetri e con diverse scelte per le pastiglie.

_DSC9857

Il peso da noi rilevato dell’impianto anteriore, disco escluso, è stato di 278 grammi. Il singolo impianto è in vendita al prezzo di € 149,00.

Info: bike.shimano.com



Il test

L’installazione non comporta particolari problemi, grazie anche al collarino apribile a singola vite, di dimensioni davvero ridotte che conferisce al manubrio un aspetto molto ordinato. Molto utile anche il raccordo banjo in ingresso alla pinza, che aiuta a trovare la migliore angolazione per la tubazione entrante nella pinza stessa, anche se si ha un telaio dal disegno particolare. Il caricamento delle pastiglie, infine, avviene dall’alto per cui non richiede lo smontaggio della ruota o della pinza.

_DSC9850

La leva ha una forma tale da poter essere utilizzata con un solo dito anche nel corso delle discese più lunghe senza comportare alcun affaticamento. La lavorazione presente sulla leva, inoltre, migliora il grip in presenza di bagnato.

_DSC9840

Si apprezza molto la possibilità di regolare il reach (la distanza della leva dal manubrio) senza l’ausilio di alcun attrezzo. Basta, infatti, agire sulla ghiera posta davanti alla leva, di dimensioni tali da poter essere azionata anche con i guanti.

_DSC9838

Se con il modello precedente Shimano era riuscita a sorprenderci con la potenza di frenata, questa evoluzione dei freni Deore XT conferma appieno queste qualità, dimostrando una generosa potenza frenante fin dalle prime pinzate, senza quindi richiedere particolari tempi di rodaggio solitamente previsti per gli impianti frenanti. Nelle lunghe discese riescono a mantenere una buona frenata anche se surriscaldati, senza richiedere un maggiore sforzo sulla leva. In tali contesti, inoltre, hanno dimostrato anche una buona silenziosità.

_DSC9857-2

La potenza frenante sfoggiata non è stata, comunque, raggiunta a discapito della modulabilità che invece si è dimostrata su ottimi livelli, con evidenti miglioramenti rispetto al precedente modello che si traducono in un maggior controllo del mezzo anche nelle frenate più al limite, laddove ci si giova anche della forma e della rigidità della leva.

Se prima i freni Deore XT rappresentavano già un’ottima scelta dal punto di vista del rapporto prezzo/prestazioni, con questo ultimo modello Shimano ha compiuto un ulteriore passo avanti in questa direzione. I freni Deore XT si confermano ancora una volta come una scelta che non lascia spazio ad incertezze per un ambito di utilizzo dal cross country all’all mountain.

IT - 728x90

1 commento

  1. buongiorno greggio da parecchi anni nel settore delle enduro e ho da sempre usato freni Shimano XT di tutti i tipi ritengo che il freno XT M8000 anteriore sia il miglipre di sempre , perche potente come la precedente versione ma nettamente piú modulabile e gestibile.
    Per il posteriore però non posso dire di riscontrare le stesse caratteristiche .
    A mio parere rispetto al modello precedente ritengo che il freno sia nettamente meno potente e che per questo motivo tende a surriscaldarsi prima e a creare non pochi problemi .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here