Con la nuova Alpine E Orange entra nel mondo delle e-bike

Comunicato stampa

roo_DSC0018

Il reparto Strange, la divisione ricerca e sviluppo di Orange, per mesi si è occupato di questo progetto con la prerogativa di creare una bici a pedalata assistita che fosse una vera Mountain Bike, in grado di offrire prestazioni e divertimento al top sui percorsi più duri e tecnici. La bici è stata presentata al pubblico in veste di prototipo durante lo scorso London Bike Show ed è ora pronta per entrare in produzione.

roo_DSC0382

Per molti potrebbe sembrare un’eresia che un’azienda così tradizionalista come Orange abbia sposato la causa “elettrica”, ma in realtà la casa di Halifax ha sviluppato la Alpine E in piena linea con la propria filosofia, realizzando una bici in grado di accontentare e di stupire anche i propri fan più incalliti e intransigenti, e partendo dal presupposto di offrire la pedalata come strumento per ottimizzare il tempo a disposizone dei rider. In un’uscita di due ore si possono percorrere giri che richiederebbero una giornata; una lunga salita si trasforma in un gioco a scegliere la migliore linea; un tratto spacca gambe diventa una sfida di quelle che solitamente siamo abituati ad affrontare solamente in discesa. Con queste premesse, nel reparto Strange hanno valutato attentamente la power unit da utilizzare, volendo qualcosa che permettesse di creare un telaio vivace, veloce e divertente, “inconfondibilmente Orange”, tanto dal punto di vista tecnico, quanto da quello della guida. La scelta è caduta sul motore E8000 di Shimano.

SC-E8000

E’ un’unità che eroga la potenza in maniera molto dolce e progressiva, anche in modalità Boost: una caratteristica fondamentale quando si affrontano i tratti più impegnativi, soprattutto se il grip non è ottimale.
Inoltre si tratta di un motore privo di trascinamento, che quindi in discesa offre un feeling molto simile a quello di una MTB tradizionale.

sq-roo_DSC0371

Essendo infine un motore molto compatto, che utilizza una guarnitura con lo stesso fattore Q delle pedivelle tradizionali, si è potuto realizzare un telaio con le stesse geometrie della Alpine 6, la bici più apprezzata dell’attuale gamma Orange. La Alpine E sarà quindi una 27”5 con escursione da 170/160mm, disponibile in 5 taglie, piuttosto lunga (620 e 1.210mm rispettivamente l’orizzontale effettivo e l’interasse della taglia M), ma con carro compatto da 430mm e angolo sterzo da 64,5°.

Shimano-E800-Dims

La coppia massima erogata è di 70Nm, le modalità selezionabili sono 4 (Eco, Trail, Boost e Walk Assist), e la batteria integrata è da 504Wh, ricaricabile all’80% in sole 2,5 ore.

sq-roo_DSC0369

La Alpine E sarà disponibile da settembre 2017, con prezzi e allestimenti in fase di definizione.

roo_DSC0187

Si aggiungerà all’attuale gamma Orange, composta da una serie di front e 7 modelli di MTB full 27″5 e 29″, completamente realizzate a mano nel Regno Unito, personalizzabili nelle colorazioni e nel montaggio, i cui dettagli e allestimenti sono visibili su http://www.riecycle.it/orange/