Atestina Superbike forma i suoi “uomini” nel nome della sicurezza

Comunicato stampa

 

asaeste151

Una gara organizzata da bikers per i bikers, ma anche da persone consapevoli che dietro gli occhi di un atleta c’è una famiglia, questa è Atestina Superbike.

Sono molti i proclami dedicati alla sicurezza delle gare ciclistiche, ma poi quando si va a vedere sul posto, non sempre per fortuna, si rimane basiti dalla leggerezza con la quale certi organizzatori predispongono tutto l’apparato di sicurezza per gli atleti.

Certo, tutti possono sbagliare e l’incidente è sempre dietro l’angolo e nessuno, nemmeno Atestina, deve sentirsi escluso dal caso, ma meglio farlo con la coscienza di aver fatto il possibile per dare garanzie ai bikers e agli utenti della strada che incontrano la gara, piuttosto per negligenza o perchè aspetti ben più superficiali, che per alcuni vengono prima della salute degli altri.

Ecco perchè lo staff di Atestina Superbike e mlti dei suoi collaboratori, sabato 7 febbraio, hanno frequentato e superato il corso ASA, per Addetti alla Segnalazione Aggiuntiva, ad Este (PD), coadiuvato dai “Docenti della FCI” Direttori di Corsa e con l’intervento del Comandante della Polizia Locale di Este.

Ben oltre 50 persone hanno frequentato il corso alla presenza della Polstrada di Padova.

Un importante passo avanti che mette Atestina Superbike nella lista delle gare italiane col più alto grado di consapevolezza sull’importanza della sicurezza in gara, non limitandosi alle parole, ma intervenendo con i fatti, prerogativa di questa importante manifestazione che si terrà domenica 14 giugno 2015 con partenza ed arrivo nella piazza principale di Este.

 

www.atestinasuperbike.it