Manopole a doppio o singolo collarino di bloccaggio
Se vi accorgete di impugnare il manubrio sempre alla massima larghezza, ovvero con le mani al limite delle sue estremità, vi conviene allora evitare le manopole con doppio collarino di bloccaggio, in quanto quello più esterno essendo a contatto con la mano potrebbe determinare fastidiosi scivolamenti, soprattutto in presenza di bagnato. Preferite, invece, manopole con singolo collarino, che si troverà quindi sul lato interno, oppure se non avete una guida troppo aggressiva optate per manopole prive di bloccaggio, utilizzando in fase di montaggio un leggero strato di materiale grippante o, in mancanza, anche abbondante lacca per capelli che farà da collante. Inoltre, visto che impugnate il manubrio alla sua massima larghezza, se non è già abbastanza ampio valutate al prossimo acquisto di prenderne uno più largo.
La corsa al posto della pedalata
Ormai le giornate si stanno allungando sempre di più, per questo viene sempre più voglia di affrontare uscite più lunghe ed impegnative. Un buon motivo, quindi, per tenersi allenati anche durante la settimana e pronti per una lunga uscita nel weekend. Se però non avete il tempo di pedalare in settimana, fate almeno un po’ di corsa a piedi, in modo da allenare il corpo a resistere agli strapazzi del fine settimana.

Proteggere gli steli della forcella
Quando vi capita di trasportare la bici sul tetto dell’auto, sarebbe buona norma proteggere gli steli della forcella. A tale scopo si possono utilizzare anche due vecchi batticatena, da tagliare della stessa misura degli steli, oppure una vecchia camera d’aria, da aprire, tagliare a misura e fissare con nastro adesivo.