Hosting Wordpress

La Force AM è stata presentata lo scorso anno da Michelin in occasione dell’introduzione della sua nuova gamma di pneumatici da mountain bike. Gamma con la quale il brand francese si prefigge l’obiettivo di rinverdire la sua proposta gomme per l’utilizzo off road.

Descrizione

Con la Force AM, Michelin propone una gomma pensata per un utilizzo all mountain, caratterizzata da un battistrada con tasselli dal disegno squadrato e dal profilo particolarmente pronunciato lungo i fianchi mentre la corona centrale presenta tasselli leggermente più bassi e con una distribuzione sufficientemente uniforme per garantire una buona scorrevolezza.

Sfrutta una tripla mescola, denominata Gum-X3D, allo scopo di garantire un compromesso ottimale tra scorrevolezza, aderenza e stabilità in frenata. Troviamo uno strato di gomma più dura sotto il battistrada mentre i tasselli presentano una mescola dura lungo la corona centrale, a favore della scorrevolezza, e una mescola più morbida lungo i fianchi, per garantire grip in curva.

La Force AM adotta un cerchietto pieghevole mentre la carcassa è a triplo strato, ciascuno da 60 TPI, con l’aggiunta di uno strato di rinforzo ad alta densità, una costruzione che si basa sulla tecnologia Trail Shield, che secondo Michelin dovrebbe rendere la copertura più resistente alle forature. Ovviamente è tubeless ready.

Il peso medio da noi rilevato tra le due coperture in test è stato di 780 grammi. La Force AM è disponibile nei tre diametri ruota con sezione da 2.25″. Nei diametri da 27.5″ e 29″ è prevista in aggiunta anche la sezione da 2.35″ ed infine troviamo la disponibilità della sezione da 2.6″ nel solo diametro 27.5″. E’ in vendita al prezzo di € 45,99.

Info: bike.michelin.com

Il test

La Force AM è abbastanza leggera per essere una gomma da all mountain. Per rendere ancora più leggere le masse rotanti è quindi consigliabile montarle senza camera d’aria, vista la loro predisposizione tubeless ready, che ci ha consentito di montarle in questa modalità con successo, riuscendo a tallonarle senza necessità di compressore ma usando una buona pompa da officina. La tenuta della pressione si è dimostrata ottimale fin da subito, non rilevando poi sul campo nessuna perdita.

Sui fondi più compatti la Force AM sfrutta il particolare disegno del battistrada per mantenere una scorrevolezza elevata senza mai farsi rallentare. Anche la direzionalità è notevole in questo contesto, la gomma mantiene un comportamento molto prevedibile senza mai richiedere una particolare decisione nei cambi di direzione. Nelle curve veloci ci si giova, inoltre, dell’ottimo supporto fornito dai fianchi anche in presenza di pressioni relativamente basse.

Sui fondi più sconnessi il comportamento della Force AM si mantiene ancora abbastanza prevedibile, almeno finché le caratteristiche tecniche del tracciato si mantengono su livelli moderati. Quando ci si trova ad affrontare, invece, tratti particolarmente impegnativi si avverte un certo limite di queste gomme, soprattutto in fase di frenata mentre in curva il comportamento si mantiene ancora su buoni livelli di prevedibilità.

Gli stessi limiti li abbiamo avvertiti sul bagnato e in presenza di fango, mentre in salita la Force AM ci ha stupiti positivamente per la trazione che sfoggia quando si arrampica. Sulla lunga durata l’usura della gomma si è mantenuta nella media e non abbiamo mai riscontrato forature o tagli.

Sebbene l’intento di Michelin sia quello di fornire con la Force AM una copertura da all mountain, noi riteniamo che possa rimanere tale se utilizzata su tracciati veloci e asciutti oppure da montare come gomma posteriore, in modo da garantirsi un’ottima scorrevolezza, sebbene a discapito di una maggiore trazione.