Hosting Wordpress

Forse non tutti conoscono Pancho Wheels, l’azienda austriaca con sede a Bad Goisern che da oltre 30 anni produce ruote per il ciclismo ponendo particolare attenzione nella selezione dei materiali, nello sviluppo del prodotto e nel costante aggiornamento delle tecnologie. In ambito mountain bike le ruote sono disponibili per le discipline dal cross country al freeride e personalizzabili per ogni esigenza, come le Essence da noi testate.

Descrizione

Le Essence sono realizzate a mano, come le altre creazioni Pancho Wheels, e sono state pensate per un utilizzo XC. Il cerchio è in alluminio, con diametro di 29″ nel nostro set in prova ma sono disponibili anche nel diametro 27.5″. Il canale interno ha una larghezza di 23 mm mentre la larghezza esterna del cerchio è di 27 mm e l’altezza pari a 18 mm.

Le Essence possono essere, su richiesta, assemblate con mozzi DT Swiss 240S oppure Tune King Kong ma anche con mozzi proprietari del marchio, come è stato nel nostro caso, sia nelle misure standard che Boost e sia con corpetto ruota libera standard che SRAM XD.

I raggi adottati sono i Sapim CX-Ray. In acciaio, in numero di 32 per ruota ed assemblati con incrocio in seconda. In dotazione alle ruote, inoltre, troviamo anche un set di decalcomanie adesive di svariati colori per personalizzare i cerchi secondo i propri gusti.

Il peso da noi rilevato della coppia di ruote, senza flap e valvole, è stato di 1511 grammi mentre il peso massimo previsto per il biker è di 90 kg. Il set completo è in vendita al prezzo di € 529,80.

Info: www.panchowheels.com

Distributore per l’Italia: www.bsdistribution.it

Il test

Ad essere sinceri anche noi non conoscevamo il marchio Pancho Wheels prima di questo test, per questo motivo siamo stati un po’ prevenuti nel corso della nostra prima uscita. Pur essendo, infatti, ruote destinate ad un utilizzo XC, noi siamo soliti sconfinare leggermente nei nostri test, proprio per mettere alla prova quanto riceviamo, altrimenti che test sarebbe? Ovviamente ci siamo dovuti subito ricredere sulla qualità costruttiva di queste ruote, che considerato anche il peso ed il prezzo ci hanno realmente sorpreso.

Appena estratte dalla scatola le Essence danno una sensazione di robustezza, avvalorata dalla presenza dei 32 raggi, nonostante un peso comunque contenuto per il diametro da 29″. Il montaggio in modalità tubeless ci ha pienamente soddisfatto fin dal primo utilizzo, segno di una costruzione precisa del cerchio che mantiene molto bene il tallone della gomma anche a pressioni di gonfiaggio basse.

Adeguata, secondo noi, la larghezza interna del canale del cerchio in relazione alla destinazione d’uso. E’ possibile, infatti, montare coperture da 2.25″/2.35″ di sezione, come ormai è orientamento comune anche nel cross country, senza che si verifichi la classica strozzatura della gomma che andrebbe poi ad influenzare la stabilità del mezzo nei cambi di direzione.

La tenuta in curva si è dimostrata, infatti, eccellente, segno ovviamente anche di un montaggio effettuato a regola d’arte, tra allineamenti e tensionature dei raggi. Caratteristiche che in genere sono associate a prezzi in media più elevati.

Una ruota assemblata a regola d’arte, però, non è sufficiente a garantire poi sul campo una risposta di alto livello. Anche i mozzi, infatti, fanno la loro parte e quelli adottati in questo caso da Pancho Wheels, realizzati in proprio, si sono dimostrati estremamente scorrevoli ma anche robusti ai continui strapazzi, considerato che al termine del lungo periodo di test non hanno dimostrato alcun segno di cedimento in termini di scorrevolezza.

Siamo ormai abituati al detto secondo il quale la qualità si paga, tuttavia con le Essence dobbiamo riconoscere un’eccezione, considerate le ottime caratteristiche costruttive ed il prezzo al quale vengono offerte. Sono ruote eccellenti per un utilizzo in ambito XC, tuttavia noi le promuoviamo a pieni voti anche in un ambito più trailride.