In test: CamelBak M.U.L.E. NV



Il M.U.L.E. NV è uno zaino idrico progettato per le lunghe escursioni.

 

Descrizione

Leggermente più lungo e un po’ più pesante della versione standard M.U.L.E., il M.U.L.E. NV al suo interno dispone di un ampio spazio di carico per contenere tutto il necessario per escursioni superiori alle 3 ore. Gli scomparti sono davvero tanti e tra di essi troviamo anche una tasca foderata in pile predisposta a contenere uno smartphone, fotocamera o altro dispositivo. Vi sono poi delle tasche alla cintura in vita e un comodo parapioggia integrato per proteggere lo zaino in caso di pioggia improvvisa.

_DSC0049

_DSC00441
_DSC00301

_DSC00311

Ma quello che caratterizza particolarmente il M.U.L.E. NV è la presenza di un particolare schienale denominato N.V.I.S. (Next generation Ventilated Integration System – Sistema integrato di ventilazione di nuova generazione). Si compone di quattro pannelli di sostegno attaccati allo schienale che, quindi, sono a diretto contatto della schiena, creando in tal modo un flusso di ventilazione tra schiena e zaino. I pannelli stessi sono traspiranti e si muovono indipendentemente l’uno dall’altro, seguendo la schiena nel suo naturale movimento e garantendo, così, un’ottima stabilità dello zaino.

_DSC00381

La sacca idrica è caratterizzata da un sistema di apertura Quick Link, che permette una facile apertura della sacca con un solo quarto di giro del coperchio, inoltre l’apertura è sufficientemente ampia da consentire una facile pulitura ed asciugatura della sacca. Il boccaglio è provvisto di una valvola a basso profilo con  una fessura che permette il passaggio di un buon quantitativo di liquido. Inoltre è dotata di un comodo rubinetto di interruzione del passaggio del liquido.

_DSC0014ter

_DSC00101

Completano il prodotto gli spallacci a 4 punti di compressione, l’attacco posteriore per il casco e i 3 colori disponibili: Black/Charcoal, Volcano/Soil e Sprout/Bamboo.

Caratteristiche tecniche:

– capacità della sacca idrica: 3 litri;

– volume di carico (esclusa la sacca idrica): 12 litri;

– dimensioni: 45 x 21 x 24,5 cm.

In vendita al prezzo di € 128,49.

 

Info: www.camelbak.com

 

Il test

Per quanto riguarda la sacca idrica abbiamo apprezzato il tappo molto rapido da svitare, infatti basta solo un quarto di giro e la sacca è aperta per il rifornimento. L’ampiezza dell’apertura consente di accedere agevolmente al suo interno per un’eventuale pulizia ma anche per consentirne una rapida asciugatura. E in effetti il materiale con cui è realizzata la sacca si asciuga davvero rapidamente. Inoltre il suo profilo saldato al centro riduce in modo efficace la naturale tendenza al rigonfiamento delle sacche idriche che sono prive di questo accorgimento. Risulta molto comodo l’aggancio interno allo scomparto della sacca.

In caso di rifornimento durante un’escursione la rimozione della sacca avviene in maniera molto semplice. Basta, infatti, staccare il tubo dal fondo della sacca senza doverlo rimuovere necessariamente dallo zaino, estrarre la sacca e procedere al rifornimento. Il tubo, infatti, quando viene staccato non provoca alcuna fuoriuscita di liquido.

Si nota, infine, l’ottima qualità del materiale di conservazione del liquido: i diversi tipi di bevande utilizzate non sono mai stati alterati nel gusto e lo stesso è valso anche per la semplice acqua. Il boccaglio ha una fessura tale da far passare davvero una generosa quantità di liquido e, seppur dotato di un rubinetto di arresto, abbiamo notato che anche lasciandolo aperto il liquido comunque non fuoriesce dal boccaglio.

_DSC01651

_DSC01241mm

Gli scomparti interni sono davvero tanti, al punto che aprirlo e prepararlo per la propria uscita è un vero piacere. Oltre allo scomparto principale troviamo una comoda tasca con morbido rivestimento dove potremmo riporre il cellulare, una fotocamera o qualsiasi altro dispositivo che vogliamo proteggere bene. Slacciando le due cinghie posteriori si apre un ampio vano dove possiamo riporre una giacca oppure le protezioni, pronte per l’eventuale uso e dove resteranno ben custodite una volta riagganciate le due cinghie.

Apriamo il piccolo scomparto a doppia zip, che poi tanto piccolo non è in quanto al suo interno si trovano quattro piccoli vani dove possiamo riporre documenti, attrezzi di manutenzione, kit di soccorso e anche le chiavi, per le quali vi è un comodo gancio. Ma gli scomparti non sono finiti qui, ve n’è un ultimo a singola zip dove possono trovare posto barrette energetiche ed altri oggetti. E non dimentichiamo le taschine poste alla cintura in vita, altrettanto utili per riporre piccoli oggetti a portata di mano.

_DSC01441

_DSC01461

Molto utile e funzionale si rivela l’aggancio posteriore per il casco. Premesso che il nostro consiglio è quello di avere sempre in testa e ben allacciato il casco, anche quando stiamo percorrendo un tratto in pianura, tuttavia spesso ci capita di percorrere lunghi tratti sterrati in salita, laddove non potremo incrociare autoveicoli e abbiamo un’andatura poco più che pedonale. In queste situazioni il casco in testa serve solo a farci sudare di più e, quindi, disperdere più energie. Con il M.U.L.E. NV possiamo toglierlo e agganciarlo posteriormente allo zaino invece che riporlo temporaneamente in posti “strani” sulla nostra bici. E ci si può fidare davvero perché il casco resta ben saldo allo zaino. Ricordiamoci, però, al termine della salita, di indossarlo nuovamente.

DSCN1248

DSCN1247

Un’utilità in più si rivela, infine, il parapioggia posto nel vano sotto lo zaino. Ci è capitato in un paio di uscite di essere stati sorpresi dalla pioggia con questo zaino e l’aver avuto a disposizione questo comodo accessorio impermeabile ha evitato di arrivare a casa con lo zaino fradicio.

_DSC01521
_DSC01551

_DSC01571

Abbiamo apprezzato particolarmente il caratteristico schienale N.V.I.S.. Percorrendo una lunga salita ha dato la piacevole sensazione di non avere sulla schiena un macigno caldo, come ci si potrebbe aspettare da uno zaino per lunghe escursioni come questo, ma si è dimostrato un efficace sistema di ventilazione. Inizialmente nutrivamo qualche perplessità sulla stabilità dello zaino nei tratti veloci o tecnici, ma abbiamo dovuto ricrederci. Il M.U.L.E. NV, una volta regolati bene gli spallacci, resta ben saldo sulla schiena e quasi non ci accorgiamo più di averlo, se non quando ci fermiamo e abbiamo bisogno di qualcosa che vi abbiamo riposto dentro. E’ diventato, dunque, uno dei nostri zaini preferiti.

_DSC02411mm

_DSC01801

_DSC03551

_DSC00721

 

Summer Sale wk28 - 728x90  
 
 

Share this:

Articoli correlati