In test: Torc1 Racing Defy

    Manopole lock-on sì, manopole lock-on no. Il dilemma assale molti biker, non tanto quelli di orientamento più gravity, ben consci dei vantaggi delle manopole con collarini di bloccaggio, quanto quella folta schiera di biker che utilizzano il proprio mezzo in un ambito XC/trailriding. Noi di MTB-VCO ne abbiamo provate di diversi tipi ormai, da ultime quelle di Torc1 Racing, un’azienda con sede in California specializzata nella produzione di accessori per moto e di recente anche per mountain bike, tra cui appunto alcuni modelli di manopole. Ecco quindi provate per voi le Defy.

    DSC_5267

    Descrizione

    Con una lunghezza di 130 millimetri, le manopole Defy sono dotate di un singolo collarino di bloccaggio, situato nella parte interna e lavorato CNC con incisioni laser.

    DSC_5279

    La mescola utilizzata è una Super Tacky molto morbida.

    DSC_5274

    Il peso da noi rilevato è stato di 91 grammi, in linea con quanto dichiarato dal produttore.

    DSC_5268

    Le Defy sono disponibili nei colori bianco, nero, rosso, blu e rosa. In vendita al prezzo di $ 24,99 direttamente sul sito del produttore.

    Info: www.torc1racing.com

    Il test

    Le Defy si installano molto facilmente, come in effetti ci si aspetta da manopole di questo tipo. Chiaramente il fatto di avere un solo collarino di bloccaggio rende ancora più rapida l’installazione.

    DSC_6052

    Appena installate abbiamo notato una leggera flessione alle estremità esterne delle manopole, dovuta all’assenza di un collarino in quella posizione. Tuttavia lasciandole per alcune ore in posizione questa flessione non è più comparsa.

    DSC_6053

    Al tatto appaiono molto morbide rispetto ad altre manopole di tipo lock-on, grazie alla presenza, sulla superficie, di numerosi rilievi a forma di piramide tronca, che conferiscono alle manopole un buon assorbimento degli urti.

    DSC_5270

    La presa è garantita dal diametro non eccessivo delle manopole, che sono risultate inoltre molto “appiccicose”, anche in presenza di bagnato. Questo è dovuto probabilmente, oltre alla mescola utilizzata, anche alla presenza di micro fori sulla sommità dei rilievi. Il tutto a vantaggio di un ottimo controllo del mezzo.

    DSC_6054

    Abbiamo utilizzato le Defy per diversi mesi, sia in condizioni di caldo estremo che di freddo o bagnato, notando con piacere che dopo tutto questo tempo hanno continuato a mantenere le caratteristiche iniziali, il che le rende sicuramente un’ottima scelta per un utilizzo in ambito XC/trailriding/all-mountain.

    DSC_6055