In test: Source Widepac D|vide




Source non ha bisogno di tante presentazioni, essendo un’azienda ormai impegnata da anni nella produzione di sistemi di idratazione, nel cui settore vanta una posizione leader per la qualità delle proprie realizzazioni. E’ di recente la sua presentazione di una caratteristica sacca idrica a doppio scomparto, la Widepac D|vide, che abbiamo avuto la prerogativa di essere tra i primi a testare.

Descrizione

La Widepac D|vide di Source è dotata di due scomparti separati e flessibili, ciascuno collegato ad un proprio tubo con valvola e boccaglio. I due scomparti possono essere, quindi, riempiti con due bevande diverse, ad esempio in uno è possibile mettervi dell’acqua e nell’altro una bevanda energetica. Ciascuna delle due bevande può essere, poi, bevuta tramite il relativo tubo. I tubi, inoltre, sono di colore diverso mentre gli scomparti sono stati progettati per poter raggiungere entrambi la massima capacità.

_DSC0024

Anche la D|vide, come le altre sacche idriche Widepac, è contraddistinta dalle tre diverse tecnologie proprie del marchio: Glass Like, Grunge Guard e Taste Free.

La tecnologia Glass Like rende il materiale molto più liscio del comune poliuretano, per garantire la capacità del sistema ad autopulirsi. Con la tecnologia Grunge Guard viene inibita, invece, la possibilità, da parte dei batteri, di svilupparsi sulle superfici del serbatoio e del tubo per l’intera durata di vita del sistema. Per raggiungere questo obiettivo viene utilizzato uno specifico agente anti microbico approvato dalla FDA (Food and Drug Administration – Ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici) e registrato dalla EPA (Environmental Protection Agency – Agenzia degli Stati Uniti per la protezione dell’ambiente). La tecnologia Taste Free, infine, garantisce il mantenimento della purezza del liquido contenuto nella sacca, evitando il fastidioso sapore di plastica.

_DSC0028

La Widepac D|vide è disponibile nel formato da 2 oppure 3 litri. E’ in vendita al prezzo di € 44,00.

Info: sourceoutdoor.com

Il test

Ad una prima occhiata la Source Widepac D|vide sembra una normale sacca idrica, se non fosse per la presenza dei due tubi che la rendono una sacca fuori dal comune. Ciascun tubo è collegato al suo scomparto, si tratta di due tasche sovrapposte, progettate per poter essere riempite ciascuna con una bevanda distinta. In qualsiasi momento, quindi, si avranno a disposizione non una ma due bevande a scelta.

_DSC0022

La sacca presenta le stesse caratteristiche costruttive della Widepac standard, da noi testata lo scorso anno. La superficie molto lucida la rende inattaccabile dalle macchie, merito della tecnologia Glass Like. Pur avendola utilizzata, infatti, con diverse bevande energetiche che a lungo andare tenderebbero a colorare l’interno della sacca, è bastato sempre un semplice risciacquo con sola acqua per farla ritornare come nuova. Lo stesso vale anche per quanto riguarda l’assorbimento dei sapori. Sembra che questa sacca non lasci in alcun modo assorbire i gusti delle varie bevande. L’asciugatura del suo interno è molto rapida, grazie alle ampie aperture di entrambi gli scomparti, al punto che vi può entrare l’intera mano.

_DSC0011

Il sistema di chiusura, unico per entrambi gli scomparti, è il classico delle Widepac e garantisce che non ci sia nessuna fuoriuscita di liquido. Per aprire la sacca basta, invece, sfilare la clip.

Anche il rifornimento è molto semplice. La D|vide, come tutte le Widepac, consente l’estrazione della sacca senza staccare i due tubi dallo zaino, in quanto questi ultimi hanno un sistema di rimozione rapida dal fondo della sacca che non provoca alcuna fuoriuscita di liquido. In questo modo è possibile estrarre la sacca dallo zaino e riempire uno o entrambi gli scomparti, agevolando l’operazione con la comoda maniglia.

_DSC0003-

Ciascun boccaglio della Widepac D|vide è caratterizzato da un doppio dispositivo di blocco: ruotandolo in senso antiorario lo si apre e per far fuoriuscire il liquido occorre morderlo tra le labbra. In questo modo si evitano accidentali fuoriuscite del liquido.

Abbiamo trovato intelligente, inoltre, l’idea di Source di dotare i tubi di due colorazioni diverse. Sicuramente un aiuto che può tornare utile quando si è così stanchi o concentrati al punto da poter dimenticare l’ubicazione delle due bevande.

_DSC0016

Conosciamo bene la qualità costruttiva delle sacche idriche Source Outdoor, visto che ne abbiamo già provata una. La Widepac D|Vide non fa altro che confermarla, con l’aggiunta della possibilità di usufruire di due diverse bevande nella stessa sacca. Una vera e propria innovazione che molti biker apprezzeranno sicuramente, magari trovandola un interessante regalo di Natale.

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *