In test: Sony HDR-AS200V




La gamma di action cam di Sony sembra accrescersi ogni anno, con la continua aggiunta di modelli che hanno come fiore all’occhiello livelli di qualità fino a poco tempo fa impensabili per una videocamera di questo tipo. Tra le soluzioni di media gamma troviamo la HDR-AS200V, che abbiamo avuto modo di provare per un paio di mesi.

_DSC4942-2

Descrizione

La action cam HDR-AS200V si presenta con dimensioni estremamente compatte (24,2 x 46,5 x 81,5 mm) ed è in grado di registrare nel formato FullHD, con una risoluzione massima pari a 1920 x 1080 60p/50p.

_DSC4945

Similmente ad un altro modello da noi già testato in passato, la HDR-AS200V è caratterizzata da un obiettivo ultragrandangolare ZEISS Tessar avente una massima apertura di F2.8. E’ dotata di un ampio campo visivo di 170° con stabilizzatore d’immagine SteadyShot, ulteriormente evoluto, che garantisce nitidezza e stabilità alle riprese anche quando vengono effettuate in sella e ad alte velocità.

_DSC4949

Il sensore adottato è il CMOS Exmor R da 1/2,3″ retroilluminato, in grado di offrire una maggiore densità di pixel, oltre a consentire di ottenere disturbi ridotti nelle scene buie sfruttando solo la luce incidente. La luce che viene catturata dal sensore viene poi elaborata dal processore BIONZ X, sviluppato da Sony stessa al fine di ottenere foto e video con dettagli più naturali, immagini più realistiche, gradazioni cromatiche più ricche e disturbi ridotti.

_DSC4946

La sezione audio della action cam è affidata ad un microfono stereo integrato nella parte anteriore con funzione di riduzione del rumore del vento, per garantire un audio privo di interferenze.

Tra le funzioni di registrazione video troviamo:

  • registrazione in loop, che consente una ripresa con sovrascrittura in loop con intervalli di 5, 20, 60, 120 minuti o illimitati;
  • ripresa a intervalli, che cattura una foto ogni 5, 10, 30 o 60 secondi per realizzare un time-lapse video con gli scatti ottenuti;
  • scatto in sequenza, per immortalare fino a 10 scatti in alta qualità, con impostazione di 10 fps/1 secondo, 5 fps/2 secondi e 2fps/5 secondi;
  • Motion Shot LE, per catturare un’intera sequenza d’azione in un unico fotogramma. Questa funzione crea un’immagine composita del soggetto in movimento, con impostazioni variabili per velocità di sequenza diverse, quali: 10 fps/1 secondo, 5 fps/2 secondi e 2fps/5 secondi.

Per quanto riguarda, invece, l’aspetto fotografico, la risoluzione massima della fotocamera è di 8,8 Megapixel, con la possibilità di scattare foto in time-lapse ad intervalli di 1, 2, 5, 10, 30 e 60 secondi.

La HDR-AS200V è dotata di modulo GPS integrato, che consente la sovrapposizione dei dati GPS sulle registrazioni. In sostanza la action cam legge i dati di geolocalizzazione dal GPS e mediante un apposito software di editing di Sony è possibile generare un video che visualizza queste informazioni.

_DSC4951

Con la funzione Highlight Movie Maker la action cam è in grado di selezionare automaticamente le scene migliori delle riprese per creare un video con i punti salienti, completo di musica in sottofondo. La HDR-AS200V consente anche il live streaming mediante la piattaforma Ustream. In tal modo, quando è disponibile una connessione a Internet, è possibile lanciare via Wi-Fi lo streaming di una ripresa direttamente sul web in tempo reale.

Nella parte posteriore della action cam è posizionato il vano dove è previsto l’alloggiamento della batteria, ricaricabile con apposito cavo micro USB in dotazione, e lo slot per la scheda di memoria, che supporta Memory Stick Micro e schede Micro SD / SDHC / SDXC.

_DSC4950

Nella parte inferiore, infine, vi sono due vani che contengono una presa jack per collegare un eventuale microfono esterno, uscita HDMI micro, porta Micro USB e presa per l’alimentazione esterna. E’ presente anche una filettatura per poter applicare l’adattatore in dotazione per cavalletto.

_DSC4900

In dotazione alla action cam troviamo una custodia impermeabile fino a una profondità di 5 metri e resistente agli urti oltre che a fango, neve, pioggia e sabbia.

_DSC4943

In dotazione anche il comodo telecomando da polso Live View che si collega alla action cam tramite connessione Wi-Fi. Dotato di batteria integrata ricaricabile, è impermeabile fino a 3 metri e consente di visualizzare ciò che si sta riprendendo, oltre alle registrazioni effettuate, con la possibilità di eliminare i video non necessari per ottimizzare la capacità di registrazione.

Il peso da noi rilevato della sola action cam è stato di 91 grammi. La custodia impermeabile ha un peso di 53 grammi mentre il Live View pesa 94 grammi. La HDR-AS200V è in vendita al prezzo di € 350,00 comprensivo di action cam, custodia impermeabile, telecomando Live View, 2 basette adesive, aggancio rapido con vite da 1/4″ e adattatore per cavalletto.

Il supporto al manubrio è in vendita ad € 35,00 mentre il supporto fascia universale waterproof costa € 40,00.

Info: www.sony.it

Il test

Siamo già abituati alle action cam Sony ed alla loro dotazione di serie, che anche in questo caso si presenta ricca di accessori. Con la HDR-AS200V troviamo, infatti, la custodia impermeabile, il telecomando da polso, 2 basette adesive (una curva e una piana), un aggancio rapido con vite da 1/4″ e un adattatore per cavalletto. Il telecomando da polso è leggermente ingombrante ma ha un design ben studiato che si presta ad un utilizzo pratico anche indossando i guanti, inoltre avendo una base gommosa non genera fastidiosi scivolamenti in presenza di sudore. Risulta, sostanzialmente indispensabile per l’utilizzo della action cam poiché quest’ultima è priva di un display che visualizzi ciò che si sta riprendendo. C’è da dire che la action cam è in grado di interfacciarsi anche con lo smartphone, mediante una specifica app scaricabile gratuitamente, tuttavia con il Live View le interazioni sono molto più pratiche e soprattutto è possibile rendersi conto in ogni momento di ciò che si sta riprendendo attraverso un display di dimensioni contenute ma più che sufficienti allo scopo. I tasti, infine, sono di facile attivazione anche con i guanti.

Il tasto di attivazione della registrazione è posizionato sul retro della HDR-AS200V, con la presenza di un meccanismo di blocco per evitare di attivarlo involontariamente. Sul lato destro trova posto, invece, un piccolo display a cristalli liquidi sul quale viene visualizzato il menu con le varie opzioni di registrazione e le configurazioni di base, che è possibile scorrere agendo sui due tasti Prev e Next, mentre per la conferma di un’impostazione occorre premere il tasto di registrazione. Un menu forse un po’ macchinoso ma che con un po’ di abitudine riesce a diventare abbastanza intuitivo nell’utilizzo mentre i tasti sono della giusta sensibilità in caso di utilizzo con un guanto.

La custodia impermeabile sfoggia un’elevata qualità costruttiva. E’ molto robusta e la action cam aderisce perfettamente al suo interno. I tasti, inoltre, risultano ben reattivi.

_DSC4944

Oltre alla dotazione “di serie”, la HDR-AS200V prevede un’ampia gamma di accessori opzionali per il suo montaggio in diverse situazioni. Insieme alla action cam abbiamo ricevuto per il test il supporto per il montaggio a manubrio e la fascia per il montaggio su un casco di tipo aperto. Il supporto a manubrio si è dimostrato molto valido, sfoggiando un’elevata stabilità anche nei tratti maggiormente impegnativi. La fascia per il casco costringe a montare la action cam lateralmente e nei tratti maggiormente sconnessi abbiamo rilevato una leggera propensione del casco a cedere un po’ lateralmente sotto il peso della stessa action cam, per cui è opportuno prendersi tutto il tempo necessario a regolare in maniera efficace la chiusura del casco.

_DSC4897-2

Le modalità di ripresa sono davvero tante. Pur non offrendo la possibilità di registrare in 4K, la HDR-AS200V sfoggia comunque un’eccellente qualità di ripresa in FullHD. La riproduzione dei colori è buona e si è dimostrata ottima la fluidità di ripresa. Ripresa che grazie allo SteadyShot si è sempre dimostrata molto stabile anche percorrendo in sella i tratti più veloci. Si è rivelato efficiente anche il comparto audio, in grado di filtrare il vento in maniera efficace.

In ambito fotografico, pur non essendo la HDR-AS200V uno strumento progettato per realizzare fondamentalmente scatti fotografici, la qualità generale delle foto è risultata buona nel complesso.

_DSC5000

Anche per questo modello di action cam Sony abbiamo apprezzato molto la possibilità di sovrapporre ai video i dati rilevati dal GPS integrato. Gli appassionati dei social potranno, inoltre, divertirsi a condividere in tempo reale sul web le proprie riprese.

_DSC5001

L’autonomia risulta ovviamente molto variabile, in quanto dipende dalla modalità di ripresa prescelta, tuttavia impostando una registrazione a 1080p e 60 fps si riesce a raggiungere tranquillamente una durata di poco meno di due ore. Visto che comunque la batteria è estraibile, in casi estremi è possibile dotarsi di una batteria supplementare.

_DSC5007

Al di là del peso non particolarmente contenuto e del menu un po’ macchinoso, la HDR-AS200V di Sony si è dimostrata sul campo una action cam estremamente valida ed in grado di tenere testa anche alle migliori action cam sul mercato, non solo per l’elevata qualità delle videoriprese ma anche grazie alle funzioni come la stabilizzazione delle immagini e l’audio con riduzione del vento, funzioni quasi sempre mancanti sui modelli della concorrenza e che rendono quindi molto appetibile questa action cam.

_DSC5008

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *