In test: Ragley Wiser Alloy Riser + Stubbing

    Ragley, l’azienda con sede nel Regno Unito specializzata nella produzione di telai front da trailriding/all-mountain oltre che componentistica per il posto guida, la scorsa primavera aveva presentato una gamma completamente nuova di manubri e attacchi destinati ad un utilizzo all-mountain. Con questa nuova gamma, Ragley ha voluto rinnovare la propria componentistica ridisegnando completamente sia il manubrio, disponibile in alluminio e in carbonio oltre che con diversi rising, che l’attacco, previsto solo in alluminio e con diverse lunghezze. Componenti contraddistinti da grafiche e colori accattivanti oltre che da nuove ergonomie e che hanno attirato la nostra attenzione al punto che ci è stato inviato un set manubrio + attacco in prova.

    DSC_7307-2-2

    Descrizione

    Il manubrio Wiser Alloy Riser è realizzato in alluminio 7075-T6 e con esso Ragley si pone come obiettivo quello di offrire un componente per un utilizzo spinto ma con un peso ancora contenuto. Disponibile nella sola lunghezza di 760 mm, è offerto nei tre diversi rising da 10, 25 e 35 mm, con l’introduzione della nuova opzione da 10 mm per rispondere all’esigenza di avere un manubrio più piatto. Il backsweep è di 9° mentre l’upsweep è di 5°.

    _DSC6830

    Oltre agli indicatori di taglio alle due estremità, il Wiser Alloy Riser è caratterizzato anche dalla presenza di indicatori grafici per l’angolazione.

    _DSC6832

    DSC_7307-2-3

    La finitura è anodizzata per garantire una maggiore durata mentre i colori disponibili sono nero, blu, verde, arancio e canna di fucile. Il peso del manubrio da noi rilevato è stato di 300 grammi nella versione da 760 mm di larghezza e 25 mm di rise. E’ in vendita al prezzo di € 49,99.

    _DSC6825

    L’attacco manubrio Stubbing, progettato in combinazione con il manubrio Wiser Alloy Riser, è realizzato in alluminio 7075-T6 in pezzo unico e lavorato CNC, anch’esso con l’obiettivo di fornire la massima resistenza con il minimo peso.

    _DSC6803

    Il particolare sistema di chiusura, denominato Lock-Down, è costituito da due parti indipendenti, ciascuna che unisce la vite superiore con quella inferiore.

    _DSC6793

    Lo Stubbing ha un rise pari a zero mentre l’altezza del collare è di 30 mm. E’ disponibile nelle lunghezze di 40, 50 e 60 mm.

    _DSC6796

    La finitura e le grafiche sono le stesse del manubrio Wiser Alloy Riser, così come i colori disponibili, per garantire una perfetta accoppiata dal punto di vista estetico.

    _DSC6806-2

    L’attacco Stubbing ha fermato l’ago della nostra bilancia a 187 grammi nella versione da 60 mm di lunghezza. E’ offerto al prezzo di € 54,99.

    Info: ragleybikes.com

    Il test

    Sia il manubrio Wiser Alloy Riser che l’attacco Stubbing hanno un disegno molto aggressivo, impreziosito da una linea molto curata e da una grafica accattivante. Il peso del manubrio è abbastanza contenuto, considerata la larghezza e la destinazione d’uso, e lo stesso dicasi per l’attacco. Il manubrio è disponibile nella sola larghezza di 760 mm, pur essendo possibile accorciarlo, noi lo abbiamo trovato comunque perfetto per un utilizzo all-mountain/enduro.

    DSC_8684

    L’installazione del manubrio è facilitata dalla presenza degli indicatori centrali che aiutano nel corretto posizionamento centrale oltre che nell’angolazione.

    DSC_8684-2

    Abbiamo apprezzato la forma e l’ergonomia del manubrio, con una risposta precisa senza dimostrarsi però troppo rigido negli urti. A dispetto del peso contenuto non è stata, inoltre, percepita alcuna flessione nelle curve in contropendenza o nei tratti più rocciosi.

    L’attacco si abbina perfettamente al manubrio, sfoggiando una forma compatta. Si monta inoltre senza problemi e con serraggi sicuri. Ha sfoggiato anche un eccellente livello di rigidità che lo rendono all’altezza delle situazioni più gravose, come la guida in contropendenza o sui fondi maggiormente impegnativi.

    DSC_8679

    Le finiture di entrambi i componenti hanno retto bene ai nostri abusi per i diversi mesi di utilizzo, a parte i normali segni lasciati dai collari delle leve freno e dei comandi cambio, e considerati anche i prezzi contenuti, rendono questo set manubrio/attacco sicuramente tra i nostri preferiti.