In test: NC-17 318MR S-Pro




All’Eurobike dello scorso anno lo stand di NC-17 ci ha attirato in maniera particolare. Non tanto per i colori accesi che il marchio tedesco adotta per le sue produzioni, quanto per la qualità costruttiva e per la raffinatezza dei design che da oltre 20 anni contraddistinguono i componenti di questo marchio. Aveva attirato particolarmente la nostra attenzione il manubrio 318MR S-Pro, che NC-17 ci ha poi dato modo di provare.

_DSC0595

Descrizione

Realizzato in alluminio 2014-T6, il 318MR S-Pro ha una larghezza di ben 785 millimetri, con un rialzo di 20 millimetri, upsweep di 5° e backsweep di 7°. Il diametro per l’attacco manubrio è di 31,8 millimetri.

_DSC0617

Nella parte centrale è caratterizzato dalla presenza di marcature, incise al laser, per facilitare il corretto posizionamento. Sono incise al laser anche le linee di taglio alle estremità.

_DSC0605

Il peso da noi rilevato è stato di 322 grammi, in linea con quanto dichiarato dalla casa (320 grammi).

E’ disponibile nei colori blu, oro, verde, rosso, argento e nero, con finitura lucida. In vendita al prezzo di € 54,95.

 

Info: www.nc-17.de

 

Il test                                                                                                                                                          di Alessandro Botta

Al primo contatto il 318MR S-Pro infonde subito un senso di robustezza, appare come un componente per un uso prettamente discesistico: quindi massiccio e pesante. Ma la sensazione svanisce nel momento in cui lo si afferra e ci si rende invece conto della sua leggerezza. Ci ha colpito molto la verniciatura, completamente lucida con una leggera satinatura che rende la superficie davvero particolare.

IMG_2093

Nessun problema al montaggio, grazie ai riferimenti centrali nella zona dell’attacco. La verniciatura è molto resistente e nessun segno dei collarini è rimasto dopo averlo smontato.
La larghezza è abbondante e quasi identica a quella in uso sulla bici utilizzata per il test, un mezzo da all-mountain, per cui il feeling è stato subito ottimo. La presa infonde sicurezza e solidità, l’upsweep e il backsweep risultano ben calibrati e gomiti e polsi si trovano in un’ottima posizione, con il risultato di sentirsi ben piazzati e con un’impugnatura confortevole e salda.

IMG_2094

Sul campo il 318MR S-Pro si rileva un ottimo componente, molto preciso. Riesce a fornire un buon feeling con il terreno, si ha sempre la sensazione di poter leggere bene quello che vi passa sotto e di poter mettere le ruote dove si vuole. Anche se provato su un mezzo da all-mountain, il manubrio in test è stato spremuto a fondo anche in discesa, dimostrando un’eccellente reattività e immediatezza nella guida, nonchè la capacità di assorbire bene le vibrazioni più importanti e quelle ripetute e ravvicinate. Anche nelle lunghe discese senza pause ed a ritmi elevati non sono stati avvertiti segnali di stanchezza eccessiva a polsi e braccia. Sicuramente consigliato.

IT - 728x90

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *