In test: ION Ledge




Sappiamo tutti che il manubrio, insieme ai pedali e alla sella, rappresentano i punti di contatto del biker con la sua mountain bike. Proprio per questo è importante la scelta non solo di questi componenti ma anche di quelle parti di abbigliamento che poi andranno ad interagire con esse, come i guanti, le scarpe ed i pantaloncini (compreso il fondello). I guanti in particolare devono garantire un ottimo feeling con il manubrio e, di conseguenza, con la bici, per cui è una scelta che non dovrebbe essere mai presa alla leggera. ION la scorsa primavera ha presentato un nuovo modello di guanti, orientato ad un utilizzo che va dall’enduro al downhill nella stagione più calda, che presenta alcune caratteristiche interessanti. Si chiamano Ledge e noi li abbiamo testati per voi.

DSC_3349

Descrizione

Realizzati con pelle sintetica, più leggera della vera pelle, più resistente all’abrasione e facile da curare, i guanti Ledge sono dotati di un singolo strato sul palmo allo scopo di fornire una migliore vestibilità senza produrre pieghe soprattutto quando si stringe il pugno sulle manopole. Sono costituiti per il 50% da pelle sintetica, 25% da Spandex, 15% da Lycra e 10% da Neoprene.

Caratteristica fondamentale di questi guanti è la presenza di particolari cuciture esterne alle dita. Una tecnologia denominata Maki Seams per garantire un miglior feeling con il manubrio.

DSC_4498

Per fornire invece un rinforzo extra contro le abrasioni, i Ledge sono dotati di una protezione aggiuntiva denominata Seamless Protection, una tecnologia di stampa a 3D che fornisce un rinforzo per i materiali sottili.

Completano i guanti dei piccoli pannelli in speciale tessuto, nella parte finale delle dita, per il controllo dei dispositivi touch screen, un piccolo pannello in micro fibra sul pollice per detergere dal sudore e alcuni inserti in silicone su dito indice e medio per garantire una buona presa sulla leva del freno.

DSC_4499

La chiusura, infine, è assicurata da un velcro posizionato sul polsino.

I guanti Ledge sono disponibili nel solo colore Fiesta Red e nelle taglie dalla XS alla XL, al prezzo di € 49,90.

Info: www.ion-products.com

 

Il test

I Ledge sono ben fatti ed indossandoli non si avvertono fastidiosi rigonfiamenti. Il palmo allungato al di sotto del polsino fornisce un’ottima presa nel momento in cui si indossano, in modo da infilarli a fondo con estrema facilità. La calzata è perfetta, grazie alla presenza del singolo strato di tessuto sul palmo e a un piccolo intaglio presente sulle dita.

DSC_3347-

Non sono previste imbottiture, questo a favore della massima sensibilità e tra l’altro non si rivelano neanche necessarie visto che la qualità dei materiali rende questi guanti immediatamente confortevoli.

DSC_3352

Molto interessante la presenza delle cuciture esterne alle dita, in questo modo si evitano quei fastidi che possono scaturire dal contatto di queste cuciture con la pelle, quando posizionate all’interno, inoltre sembra esserne agevolata anche la presa al manubrio, visto il feeling che riescono a trasmettere questi guanti.

DSC_3350

La parte superiore fornisce una buona traspirabilità, nonostante la presenza dello strato protettivo. Ci siamo, inoltre, giovati della presenza degli inserti in silicone su dito indice e medio, visto che non abbiamo mai avvertito scivolamenti sulle leve dei freni in presenza di pioggia.

DSC_3354

Molto utili, infine, sia il riporto in micro fibra sul pollice, comodo a detergere il sudore, che i pannelli touch sensitive presenti sulla parte terminale delle dita, visto quante volte ci si può ritrovare a dover interagire sia con uno smartphone che con un dispositivo GPS.

DSC_3357

I Ledge si sono dimostrati, in definitiva, dei guanti di eccellente qualità costruttiva, anche a fronte dei continui lavaggi ai quali li abbiamo sottoposti.



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *