In test: Giro Manta R



Sembra sia passato ormai un secolo dai tempi in cui i capi di abbigliamento femminili si riuscivano a trovare con molta difficoltà. Per fortuna negli ultimi anni tutti i produttori si sono adeguati prevedendo nel proprio catalogo prodotti specifici per le donne, seppure alcuni in misura ridotta. Giro offre alle biker una vasta gamma di caschi, capi di abbigliamento e scarpe. Tra queste ultime abbiamo potuto testare per molto tempo le Manta R, un classico che Giro propone alle trailbiker.

_dsc3259-3

Descrizione

Le Manta R si giovano di una suola in gomma e nylon co-stampati, al fine di garantire sia la massima durata che un’ottima aderenza anche sui fondi più avari di grip.

_dsc3262-2-2

La punta offre un generoso rinforzo a protezione delle dita ed è predisposta per l’eventuale installazione di due spuntoni in acciaio, non in dotazione alle scarpe, per aumentare l’aderenza qualora si volessero utilizzare le Manta R per affrontare sentieri con tratti impegnativi di portage.

_dsc3269

La tomaia è realizzata in microfibra traspirante cucita e saldata mentre il plantare è in EVA con trattamento antimicrobico Aegis, che si basa sulla presenza di una barriera antimicrobica permanentemente legata al tessuto e che utilizza la potenza di una piccola carica elettrica positiva per inibire la presenza di microbi che possano generare cattivi odori o perdita di colore.

_dsc3260

La chiusura principale è affidata ad una fibbia a cricchetto, sostituibile in caso di rottura e coadiuvata da due fasce con velcro.

_dsc3263

Il peso da noi rilevato della coppia di scarpe, in taglia 39, è stato di 675 grammi senza le tacchette. Le Manta R sono disponibili nelle taglie dalla 36 alla 43, con le mezze misure a partire dalla 37, e sono offerte nei colori nero oppure carbone/turchese. Sono in vendita al prezzo di € 149,95.

Info: www.giro.com

Il test                                                                                                                                                              di Ivana Murace

Le Manta R sono contraddistinte da un design sobrio che però mette bene in risalto la qualità delle lavorazioni e dei materiali impiegati.

_dsc3264

La calzata è risultata eccellente sin dalle prime uscite. Il comfort è su ottimi livelli, il piede è ben supportato e sia le dita che i malleoli non subiscono alcun tipo di pressione. Le due fasce con velcro, ben robuste, risultano posizionate nei punti giusti e determinano una chiusura adeguata, mantenendo il piede ben fermo nella sua posizione anche durante le uscite più lunghe, visto che non abbiamo mai rilevato allentamenti accidentali. Per la chiusura principale, a differenza di altri marchi che si affidano al sistema Boa, Giro preferisce adottare invece un sistema a cricchetto, simile a quelli utilizzati per gli scarponi da sci; sistema che noi abbiamo trovato sia molto pratico da azionare che estremamente efficace, con la fascia sottile che va a chiudersi con una regolazione micrometrica e, una volta chiusa, non genera pressioni fastidiose al collo del piede, grazie al suo posizionamento ben calibrato e alla linguetta ben profilata e dotata di una leggera imbottitura. Il profilo del cricchetto, inoltre, è ben sagomato con la scarpa in modo da non andare poi a raccogliere tutta la vegetazione che capita di sfiorare sui sentieri.

_dsc3563-2

La presenza del nylon all’interno della suola la rende rigida al punto giusto per alleviare la fatica ed allo stesso tempo fornisce un buon supporto alla spinta sui pedali pur continuando a garantire una buona sensibilità. La presenza della gomma più morbida all’esterno, invece, l’abbiamo avvertita nel corso degli attraversamenti a piedi che spesso caratterizzano le uscite più trailriding, giovandoci di un ottimo grip sia sui terreni più duri che su quelli bagnati o sul fango, che non ha mai fatto sentire l’esigenza di montare i due spuntoni in acciaio, la cui installazione è stata comunque prevista da Giro. Lo spazio previsto per l’aggancio delle tacchette ai pedali è risultato, inoltre, ben adeguato in modo tale da consentire le operazioni di aggancio e sgancio senza alcuna difficoltà.

_dsc3562

Le Manta R sono risultate molto traspiranti e ben ventilate, grazie anche al gran numero di fori presenti sulla tomaia e sulla linguetta, e anche nelle giornate più afose non hanno fatto patire particolarmente il caldo. La tomaia, inoltre, così come la punta, si è rivelata anche particolarmente robusta e dopo i diversi mesi di utilizzo non ha mostrato evidenti segni di usura, così come la suola che non ha perso nulla in termini di rigidità nella spinta sui pedali.

_dsc3267

Per convincere un biker a mollare le scarpe alle quali si è da tempo abituato, specialmente per le uscite più lunghe, ci vuole un modello davvero eccellente sotto diversi aspetti e noi crediamo che le Manta R lo siano. Si tratta decisamente di un paio di scarpe che troverà un elevato apprezzamento per le biker in un ambito trail ride.

_dsc3561

Summer Sale wk28 - 728x90  
 
 

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *