In test: Fundax LeatherWind




A volte la protezione dal freddo non è mai abbastanza, per questo motivo in certe occasioni può capitare di ricorrere a degli stratagemmi per proteggere il corpo dal vento freddo. Ricorderanno tutti il vecchio sistema dei fogli di giornale da infilare sotto la maglietta, bene l’azienda spagnola Fundax aveva in mente proprio questo quando ha ideato il LeatherWind, una pratica pettorina antivento. Ce l’ha inviata tempo fa per un test e noi l’abbiamo provata volentieri.

DSC_8145-2-

Descrizione

La pettorina LeatherWind è realizzata in pelle ed è stata disegnata seguendo la sagoma approssimativa della gabbia toracica, affinchè si adatti bene alla forma del busto. E’ caratterizzata da un pratico sistema di chiusura per il trasporto quando non utilizzata. Può essere infatti ripiegata più volte su se stessa e quindi chiusa con una fascia a velcro integrata, per poi essere riposto nello zaino oppure in una tasca posteriore della maglia, viste le ridotte dimensioni una volta chiusa.

DSC_8149-2-

E’ dotata di un cordino elastico con clip di blocco regolabile, per poter essere agganciata al collo durante l’utilizzo. Può essere, inoltre, lavata semplicemente con acqua e sapone.

Lo spessore è di 1 millimetro mentre il peso da noi rilevato è stato di 132 grammi. E’ in vendita al prezzo di € 29,40.

Info: www.fundax.es

Il test

La pettorina antivento LeatherWind è di dimensioni abbastanza contenute una volta chiusa. Ha una lunghezza di 15 cm, una larghezza di 7,5 cm e uno spessore di 4 cm, spessore che però si può ridurre se schiacciato, per questo motivo può essere trasportata agevolmente sia in una tasca della maglia che nello zaino. Una volta aperta, invece, le dimensioni sono di 42 x 31 cm, riesce quindi a coprire gran parte del busto.

DSC_8141-

Nonostante possa essere ripiegata per chiuderla, al tatto è comunque abbastanza rigida da restare in posizione nel momento in cui viene utilizzata. Indossarla poi è alquanto semplice visto che non è necessario togliere il casco. Il cordino elastico, infatti, è abbastanza lungo da far passare agevolmente la testa insieme al casco, la sua elasticità poi facilita l’operazione.

DSC_8154-

Una volta indossata tra la maglia intima e lo strato esterno oppure tra la maglia e la giacca, abbiamo effettivamente sentito la sua presenza. La LeatherWind scherma il vento in maniera efficace ma al tempo stesso non appesantisce e non intralcia nei movimenti.

DSC_8656-

Si può rivelare particolarmente utile non solo nei periodi più freddi ma anche in quei periodi dell’anno non ancora abbastanza caldi, quando avere uno strato in più in certi casi, ad esempio nei trasferimenti in discesa su asfalto, può fare la differenza. Ha mantenuto, inoltre, inalterate le sue qualità nonostante i frequenti lavaggi ai quali è stata sottoposta.



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *