In test: Bontrager Evoke Thermal




Come avrete notato nel nostro recente test della Trek Fuel EX 9.8 29, abbiamo avuto modo in quella occasione di provare anche una maglia invernale del marchio Bontrager, marchio acquisito da oltre vent’anni da Trek con il quale quest’ultima identifica i propri componenti, accessori ed abbigliamento. Si tratta della Evoke Thermal.

DSC_9233

Descrizione

La Evoke Thermal di Bontrager è una maglia a manica lunga per un utilizzo nelle stagioni fredde. Realizzata con tessuto Profila Thermal, è stata progettata per trattenere il calore del proprio corpo. Il taglio non è troppo aderente ma quel tanto che basta a seguire le curve del corpo e garantire libertà di movimento.

DSC_9080

Anteriormente è dotata di una zip da 29 cm di lunghezza, oltre che da una tasca anch’essa con zip. All’interno del bordo della maglia è presente inoltre un panno utilizzabile per pulire gli occhiali.

DSC_9091

La parte posteriore è allungata di circa 9 cm per garantire una buona copertura della schiena quando si pedala.

La Evoke Thermal è attualmente disponibile nei colori nero o giallo e nelle taglie dalla XS alla XXL. In vendita al prezzo di € 79,99.

Info: www.trekbikes.com

Il test

La maglia Evoke Thermal si presenta al tatto molto morbida ed emana una buona sensazione di calore. Le cuciture sono doppie e i pannelli presenti lungo i fianchi e nella parte interna delle braccia, di un colore che si stacca totalmente da quello della maglia, ci hanno dato l’impressione di essere costituiti da un materiale traspirante, vista anche la loro posizione strategica.

DSC_9085

La calzata è comoda. Appena indossata dà l’impressione di essere un po’ stretta in corrispondenza della parte anteriore delle spalle, ma una volta che si allungano le braccia sul manubrio questa sensazione scompare completamente. In fase di pedalata il taglio è confortevole e non intralcia nei movimenti in sella. Abbiamo trovato utile la presenza della parte posteriore leggermente allungata, un accorgimento valido per mantenere coperta la schiena anche quando ci si piega molto sulla bici.

DSC_9231

La Evoke Thermal si è rivelata molto calda ed accogliente nelle giornate più fredde, con il giusto grado di traspirabilità. E’ stato sufficiente indossarla al di sopra di un singolo strato di base mentre nelle lunghe discese è consigliabile indossare sopra di essa una giacca antivento non molto aderente, visto che questa maglia ha un taglio più comodo.

DSC_9082

La zip presente in corrispondenza del collo ha una lunghezza che va al di là del semplice scopo di potersi infilare la maglia. L’abbiamo trovata utile nelle lunghe salite, potendola aprire e giovarsi di un’apertura anche abbastanza ampia per la ventilazione. Nella tasca anteriore con zip trova facilmente posto il telefono cellulare o una barretta energetica, al suo interno è inoltre presente un foro pensato per far passare un eventuale cavo per le cuffie, per chi desidera ascoltare la musica preferita durante una pedalata. Entrambe le zip sono caratterizzate, inoltre, da un tiretto pensato per poter essere azionate facilmente anche indossando i guanti.

DSC_9090

Abbiamo apprezzato, inoltre, la presenza del piccolo panno in microfibra cucito all’interno dell’orlo, come sempre utile sia per pulire gli occhiali che il display del telefono cellulare o di un’eventuale fotocamera. Utili, infine, i due inserti riflettenti nella zona posteriore.

DSC_9474

Si tratta di un prodotto che unisce alle sue funzionalità anche un gradevole aspetto estetico, qualità che rendono la Evoke Thermal un’ottima compagna di uscite in sella nelle giornate fredde.



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *