In test: Bicycle Line Lode




Bicycle Line nasce nel 1987 a Dosson di Casier, in provincia di Treviso, da un’ iniziativa imprenditoriale di Gastone Coghetto. Una scelta maturata dopo moltissima esperienza nel settore del ciclismo che lo ha portato in breve tempo a proporre capi tecnici sempre in evoluzione in base alle esigenze dei ciclisti. Attualmente Bicycle Line offre una gamma completa di prodotti, studiata e progettata all’interno del proprio reparto di ricerca e sviluppo, e tra di essi abbiamo avuto la possibilità di testarne alcuni. Iniziamo oggi a parlarvi della giacca Lode.

DSC_5449

Descrizione

La Lode è una giacca pensata per la stagione più fredda, trattandosi di un capo di abbigliamento antivento, tranne che per gli inserti laterali ed il sottomanica, e con trattamento repellente all’acqua.

DSC_5411

L’area principale si compone di poliestere al 100%  con una spalmatura in poliuretano mentre gli inserti sono per l’87 % in poliestere e per il restante 13 % in elastam. Il tessuto è, inoltre, smerigliato all’interno al fine di offrire un’ulteriore protezione dal freddo.

DSC_5414

La zip a tutta lunghezza è dotata di una schermatura sia dal vento che dall’acqua e lo stesso vale per la zip della tasca sul petto, dotata anche di una predisposizione per il passaggio di un auricolare.  Sul lato posteriore troviamo, invece, le tre classiche tasche.

DSC_5415

Il fondo è dotato di un elastico antiscivolo in silicone. Sono elastici anche i polsini mentre all’interno del collo troviamo una fascia tergisudore.

DSC_5417

Non mancano, infine, alcuni elementi riflettenti sia sulle maniche che nella zona posteriore.

DSC_5419

DSC_5418

La giacca Lode è disponibile nelle taglie dalla S alla XXXL e nei colori azzurro, rosso, bianco e nero. E’ in vendita al prezzo di € 119,00.

Info: www.bicycle-line.com

Il test

La giacca Lode si presenta con un taglio aderente, che consente comunque l’utilizzo di una maglia senza alterare la sua vestibilità. Al tatto la giacca è morbida ma allo stesso tempo si avverte la densità dei materiali utilizzati per la protezione sia dal vento che dalla pioggia.

DSC_5449

Una volta indossata si avverte inizialmente la sensazione che il tessuto sia un po’ troppo “tirato” in corrispondenza del petto. Sensazione che poi abbiamo subito compreso una volta in sella, visto che questa particolarità si traduce poi nel massimo comfort quando si appoggiano le mani sul manubrio. Sembra, infatti, che la giacca sia stata cucita addosso al biker mentre è in sella, ed è un dettaglio al quale in effetti molti produttori non badano. In questo modo la giacca fascia talmente bene le spalle ed il busto che sembra quasi di non averla, visto anche il livello di elasticità che favorisce i movimenti. Appare ben disegnata anche la zona posteriore, che si mantiene ben stabile in posizione senza sollevarsi sulla schiena neanche nei fuorisella più accentuati.

DSC_5413

La Lode resiste ottimamente anche alle raffiche di vento freddo. La zip di chiusura sigilla molto bene la giacca ed in corrispondenza del collo non arreca alcun fastidio, grazie alla presenza della morbida copertura per prevenire le irritazioni. Collo che abbiamo trovato molto confortevole grazie al suo interno felpato e alla presenza di una sottile fascetta utile a tergere dal sudore. Anche i polsini appaiono ben disegnati, la struttura elasticizzata offre una buona chiusura ed al tempo stesso non ostacola nei movimenti. Il livello di protezione dal freddo, comunque, non determina un eccessivo accumulo del calore corporeo. La giacca mantiene un buon grado di traspirabilità e solo nelle giornate meno fredde e nel corso di una lunga salita può risultare necessario aprirla leggermente.

DSC_5453-2

Anche in presenza di bagnato la Lode si è comportata in maniera egregia. Pur non essendo una vera e propria giacca anti pioggia, riesce comunque a schermare bene l’acqua e ciò si traduce anche in una maggior rapidità di pulizia ed asciugatura al termine di un’uscita. Ben accessibili le tasche posteriori mentre si apprezza la presenza di una quarta tasca sul lato anteriore, che alcuni potranno sfruttare per ascoltare la musica o rispondere al telefono mediante l’utilizzo di un auricolare, seppure nella tasca non vi potrà alloggiare uno smarthpone con un display di dimensioni elevate, diciamo superiori ai 4,5″.

DSC_5494

Considerato il prezzo non elevato e le eccellenti caratteristiche costruttive, tra l’altro non variate a seguito dei frequenti lavaggi, la Lode possiamo senza dubbio consigliarla per un utilizzo dall’XC al trailride.

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *