In test: 77designz Plus Fender & Fat Fender




77designz è un’azienda tedesca che realizza guidacatena nonché protezioni per corona e catena. Da qualche tempo ha inserito a catalogo anche due modelli di parafango destinati alle coperture di maggior dimensione, che ci ha poi inviato per un test.

_DSC0461-2

Descrizione

Il Plus Fender e Fat Fender sono due modelli di parafango che, per le loro dimensioni, sono specificamente realizzati rispettivamente per le ruote di formato Plus e per le fat bike. Entrambi sono realizzati in una plastica leggera ma molto resistente, con una serie di loghi sovrastampati.

Il Plus Fender è compatibile con i formati ruota 26 x 2.3-3.0″ / 27.5 x 2.3-3″ / 29 x 2.2-3.0″. E’ adatto alla maggior parte delle forcelle e dei telai in commercio.

_DSC0289-2

Il Fat Fender è progettato invece esclusivamente per le fat bike, quindi per il formato ruota 26 x 3.0-5.0″. E’ adatto all’utilizzo con la forcella RockShox Bluto ma anche alle forcelle rigide da fat bike, in quest’ultimo caso realizzando due fori extra.

_DSC0292-2

Il peso da noi rilevato del Plus Fender è stato di 20 grammi, escluse le fascette per il montaggio, mentre quello del Fat Fender è stato di 25 grammi senza fascette.

Sia il Plus Fender che il Fat Fender sono in vendita al prezzo di € 9,95, comprensivo di fascette per l’installazione.

Info: 77designz.com

Il test

Entrambi i parafanghi hanno un disegno ben studiato oltre che una buona leggerezza ed un’efficace morbidezza tale da consentirne la deformazione senza tuttavia arrivare alla rottura.

L’installazione sia del Plus Fender che del Fat Fender è alquanto semplice, inoltre sul sito del produttore vi è un video che mostra l’intera procedura. In ogni caso, una volta che si fanno passare le quattro fascette in plastica attraverso i fori, basta posizionare il parafango per poi legare le fascette alla forcella ed al suo archetto se in posizione anteriore oppure ai foderi superiori e all’arco che li congiunge nel caso lo si voglia montare nella zona posteriore. Le fascette in dotazione possono essere, comunque, sostituite all’occorrenza con delle semplici fascette da elettricista che possono essere reperite presso i negozi di materiale elettrico o i ferramenta.

_DSC0463-2

Una volta ben serrate le fascette ed eliminata la loro parte eccedente, il parafango rimane in posizione stabilmente, anche durante i giri più lunghi e dal fondo maggiormente sconnesso.

_DSC0462-2

Entrambi i parafanghi appaiono ben disegnati e riescono molto bene a schermare gli spruzzi di fango o di neve provenienti dalla ruota, al punto che anche le uscite più bagnate non ci sono sembrate più tali. Si sono rivelati, inoltre, efficaci anche nello schermare dalle pietre scagliate in alcuni casi dalla ruota.

_DSC0467-2

Senza dubbio un ottimo prodotto che, visto anche il prezzo contenuto ed il peso non rilevante, si dimostra estremamente valido nell’utilizzare una mountain bike dotata di coperture dalla sezione rilevante, vista l’elevata quantità di fango o neve che sarà poi in grado di schermare sul campo.



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *