Zero Wind MTB Cup: tappa e circuito ad ASD San Bortolo

Comunicato stampa

Una splendida giornata è stata protagonista sabato 3 settembre nell’ultima gara del circuito Zero Wind Mtb Cup. La 3 Epic, una manifestazione di alto livello, dove  la cornice paesaggistica delle 3 Cime di Lavaredo ha fatto in modo che l’intero contesto assuma le caratteristiche di un’impresa epica. 3 i percorsi, tutti con un chilometraggio importante; il tracciato più lungo è stato vinto dal biker più in forma del momento, Damiano Ferraro, seguito da Tony Longo e terzo Roel Paulissen.

Nella gara femminile vince Maria Cristina Nisi, davanti a  Bettina Uhlig e Katazina Sosna.

Auronzo oltre ad essere stata location di partenza e arrivo della 3 Epic, è stata anche sede delle premiazioni finali dello Zero Wind Mtb Cup. Infatti presso il palaghiaccio alle 19, dopo aver elaborato attentamente le classifiche, si è svolta la consegna dei premi alle prime 20 squadre che si sono date battaglia nel challenge.

Asd San Bortolo si aggiudica anche la 3 Epic il quale è arrivato ad Auronzo con ben 33 biker, di cui 4  hanno concluso gli 82km dell’Adventure Race. Secondo posto per il Team Rudy Project, che riesce a portare sotto le Tre Cime 19 biker e  ben 11 di loro hanno ottenuto il coefficiente più alto pedalando l’Adveture Race. Gradino più basso del podio lo ottiene il Bike Club 2000 Italianjet, anche loro con 19 finisher,  ma a differenza del team Rudy Project, solo 6 di loro hanno concluso entro il tempo massimo il tracciato più lungo

La classifica finale del challenge Zero Wind Mtb Cup viene vinta dal ASD SAN BORTOLO; un grande plauso va ai biker di questa squadra. Hanno vinto tutte le gare lasciando alle altre squadre solo le briciole. Il loro attaccamento alla maglia è lo spirito giusto che il circuito Zero Wind Mtb Cup voleva che fosse esaltato. Bravi a questi ragazzi che per un anno hanno tralasciato l’individualismo di questo sport per onorare l’affiatamento di squadra.

Secondo posto per il Bike Club 2000 Italianjet, complimenti a questa squadra che è sempre stata costante per tutta la stagione. Il loro andamento è sempre stato regolare per tutte le 5 gare. Non è facile per chi corre in mtb essere sempre presenti nelle manifestazioni che contano.

Terzo il team Rudy Project che grazie ad una grande prova di orgoglio messa in campo nell’ultima gara conquista un meritato terzo posto.

Dopo il Team Rudy Project troviamo il Wild Wind Team, il quale durante la stagione sembrava poter insidiare la zona podio, invece è mancato quel qualcosa che poteva imprimere il cambio di passo, comunque un grande bravi anche loro che hanno creduto fino alla fine nello spirito di squadra. Quinto è arrivato l’Asd Racing Bike seguito da Mtb  Biga Squadra Corse e dal Carisma Team.

Il montepremi di 13000 Euro è stato suddiviso proporzionalmente tra le prime 20 squadre. Quasi tutti i team erano presenti alla cerimonia di premiazioni, che si è svolta all’ interno del pala ghiaccio di Auronzo  alla presenza di quasi tutte le società premiate e numerosi spettatori, in una cornice di festa  ed allegria.

E’ stato un challenge spettacolare, avvincente ed emozionante che ha coinvolto squadre provenienti da tutto il nord Italia. Grazie a tutti coloro che hanno creduto nel progetto Zero Wind Mtb Cup.

Arrivederci per l’edizione 2017.

3Epic16-349_944 3Epic16-351_944

www.zerowindmtbcup.it