Trentino MTB, a fine mese la Val di Sole Marathon

Comunicato stampa

La Val di Sole è una terra trasudante storia e tradizione, in essa si insediarono i celti, cui seguirono i reti ed i romani, vi transitarono i franchi, vi dominarono i principi vescovi di Trento e poi gli austroungarici, nell’800 vi nacquero i movimenti irredentisti. Nella prima guerra mondiale fu terra di frontiera, mentre in seguito alla seconda si accelerò il fenomeno dell’emigrazione. Una location tutta da scoprire questa valle del Trentino, con una consistente ricchezza di edifici rustici, forti, castelli, palazzi e chiese ove spesso sono conservati degli autentici “tesori nascosti”. Ma la Val di Sole, oltre agli spunti culturali, offre ‘montagna’ allo stato puro e scenari unici come i maestosi picchi dell’Adamello, della Presanella e dell’Ortles-Cevedale, ghiacciai, foreste, torrenti, malghe e antichi masi, sterrati e zone idilliache, lungo le quali domenica 28 agosto verrà disputata la Val di Sole Marathon.

Due i percorsi a disposizione dei bikers con partenza da Malè, paese situato nella parte centrale della valle e rappresentante un punto di riferimento per l’intera economia e attività della valle stessa: un ‘corto’ di 40 km e 1500 metri di dislivello ed un ‘marathon’ di 61 km e 2700 metri di dislivello, fra gli sterrati del Parco Naturale Adamello Brenta, la cui varietà della flora e della vegetazione che si incontrano difficilmente trovano termini di paragone in altre zone dell’arco alpino.

La quarta prova dello spettacolare challenge Trentino MTB sarà all’insegna delle strade forestali al cospetto delle Dolomiti di Brenta e di competitivi single track, come “La preda del pè” o la “Direttissima Malè”, preludio dell’arco d’arrivo. Un tratto cronometrato quest’ultimo, considerato ai fini della graduatoria conclusiva come prova speciale in discesa. La quota di iscrizione per partecipare rimarrà stabile a 35 euro fino al 20 agosto, comprensiva di un ricco pacco gara che comprende anche la possibilità per gli accompagnatori degli atleti di recarsi attraverso l’utilizzo della telecabina Daolasa al Rifugio Orso Bruno, uno dei più punti più spettacolari dell’itinerario di gara situato a 2150 metri.

A coronare sia la Val di Sole Marathon che la Mini Marathon della giornata precedente ci penserà la sesta edizione di Non Solo Casolét, la festa che a Malè celebrerà il Casolét della Val di Sole nell’ambito di Vacanze di Gusto – Il Casolét nella cucina solandra. La Val di Sole è la patria del formaggio Casolét, prodotto nei caseifici e nelle malghe locali, ecco dunque che in abbinamento al weekend della gara ci sarà questa grande festa dedicata a questo tipico cacio di montagna a pasta cruda, tenera e a latte intero, tradizionale della Val di Sole. Gli allevatori solandri porteranno in piazza i loro animali, dando la possibilità a tutti di vedere la reale vita dell’allevatore e coglierne la preziosa attività, in totale simbiosi con la montagna.

Info: www.valdisolebikeland.com