Trek Zerowind off road challenge: un dente in giù verso la Val di Sole Marathon

Comunicato stampa

Sesta tappa in un contesto mondiale con punteggio eccezionalmente assegnato anche per il percorso corto. La formula strizza l’occhio agli amanti del cross country ed accompagnatori. Il campionato del mondo Mtb, ricco di venti collaterali fa da cornice all’evento.

trekzerowind 76

Un’altra novità nel calendario del Trek Zerowind off road challenge 2016 che farà la differenza, il circuito per eccellenza alla continua ricerca del valore aggiunto. La Mtb che conta, per la sesta tappa quindi, il 27 e 28 agosto si celebrerà a Malè in Val di Sole, in un contesto mondiale tutto dedicato al fuoristrada. Il background tra il comitato organizzatore dell’evento ed il challenge, entrambe con obiettivo comune, hanno optato per una significativa modifica del regolamento. Ricordiamo infatti che sarà eccezionalmente assegnato punteggio anche a chi opterà per il percorso corto della Val di Sole (ridotto del 50% come prevede il regolamento), questo, per dare la possibilità ai granfondisti di partecipare con gambe non affaticate ai mondiali Master che si disputeranno dal 29/08 al 01/09.

I PERCORSI DI GARA

Due i percorsi a disposizione dei bikers con partenza da Malè, paese situato nella parte centrale della valle e rappresentante un punto di riferimento per l’intera economia e attività della valle stessa: un ‘corto’ di 40 km e 1500 metri di dislivello ed un ‘marathon’ di 61 km e 2700 metri di dislivello, fra gli sterrati del Parco Naturale Adamello Brenta, la cui varietà della flora e della vegetazione che si incontrano difficilmente trovano termini di paragone in altre zone dell’arco alpino.

GLI EVENTI COLLATERALI

A coronare sia la Val di Sole Marathon che la Mini Marathon della giornata precedente ci penserà la sesta edizione di Non Solo Casolét, la festa che a Malè celebrerà il Casolét della Val di Sole nell’ambito di Vacanze di Gusto – Il Casolét nella cucina solandra. La Val di Sole è la patria del formaggio Casolét, prodotto nei caseifici e nelle malghe locali, ecco dunque che in abbinamento al weekend della gara ci sarà questa grande festa dedicata a questo tipico cacio di montagna a pasta cruda, tenera e a latte intero, tradizionale della Val di Sole. Gli allevatori solandri porteranno in piazza i loro animali, dando la possibilità a tutti di vedere la reale vita dell’allevatore e coglierne la preziosa attività, in totale simbiosi con la montagna (Info: www.valdisolebikeland.com).

UNA VOLATA SULLE CLASSIFICHE

L’impegnativa prova disputatasi sul colle di Sestriere valida come quinto appuntamento del challenge, aveva visto il russo della categoria open Alexey Medvedev (Trek selle San Marco) mantenere la leadership del circuito nonostante non sia stato presente, così come la lodigiana Fosca Vezzulli (Noxon Racing team) che invece a difeso la maglia con tutta la grinta di una atleta emergente. Si erano guadagnati la maglia di leader del Trek Zerowind i grandi master dell’off road, di seguito elencati, che hanno tutti difeso la propria posizione senza sorprese in classifica.

ELMT: Matteo Valsecchi (team Spacebikers)

M1: Daniele Valente (team Todesco)

M2: Georgy Dmitriev (team Todesco)

M3: Stefano Lanzi (Lissone Mtb)

M4: Michele Bazzanella (team Todesco)

M5: Massimo Berlusconi (Isolmant)

M6: Leonardo Arici (Racing Rosola Bike)

M7/8: Adriano Zanasca (Cycling team Bikeatore)

FEM: Simona Beretta (Wet Life Ridottiallosso)

Nella classifica di società TEAM CUP continua la corsa del Team Spacebikers tallonato da due grandi team: Todesco e Lissone Mtb:

  1. Team Spacebikes (538235 punti)
  2. Team Todesco (442735 punti)
  3. Lissone Mtb (326345 punti)

La quinta tappa del Trek Zerowind si era dimostrata all’altezza di un challenge creato a misura di biker, una sfida colta ancora una volta grazie alla proposta di una gara di alta montagna. Un percorso completo, panoramico, duro e divertente che è riuscito a soddisfare le aspettative dei bikers. Non ci resta che prepararci agli imminenti appuntamenti. A motore caldo – gli atleti marchiati Trek Zerowind saranno infatti chiamati a confrontarsi con la val di Sole Martahon, dapprima in un contesto mondiale tutto dedicato al fuoristrada per poi migrare a Casatenovo (LC) dove il 4 settembre ad attenderli, ci saranno le conferme del tradizionale appuntamento della Brienzola lecchese, valido come settima ed ultima tappa del circuito.

Il Trek Zerowind off road challenge ritornerà nei prossimi giorni con tutte le info utili che vi permetteranno di non farvi trovare impreparati a questi eventi che vi rimetteranno alla prova dopo un periodo di ferie. Rimanete collegati e visitate online il sito ufficiale www.trekzerowind.it sul quale potrete ricavare ogni informazione utile sulle singole prove. Seguiteci inoltre sulla pagina facebook, Twitter e Instagram #trekzerowindoffroadchallenge.