Trek Zerowind MTB Challenge: i leader dopo l’Assietta Legend

Comunicato stampa

Tre novità tra i leder, Sarai campione tra gli open, Depaul conquista la maglia difesa per i primi quattro stage da Boaretto e Mucci in maglia Trek Zerowind. Lanzi assente per infortunio, a lui gli auguri di una pronta guarigione.

3

Archiviata con successo anche la quinta tappa del Trek Zerowind, il challenge off road per eccellenza, alla continua ricerca del valore aggiunto. Sole, un panorama mozzafiato ed un appuntamento icona nel panorama nazionale della mountain bike, sono stati gli ingredienti base di una nuova avventura che anche quest’anno, ha registrato una massiccia presenza di bikers. “Siamo molto contenti per la riuscita dell’evento – racconta Alessandro Capella organizzatore della gara e promotore del circuito, aggiungendo – siamo riusciti con tanto impegno a portare la nostra passione in alto, dove solo le aquile osano e questo è stato possibile solo grazie a gente che come noi ci crede”.

LA GARA:

Il colle di Sestriere che funge da spartiacque tra le valli di Susa e Chissone, oltre a fare da teatro all’evento clou dell’intero challenge, ha duramente messo alla prova i corridori che si sono cimentati in una prova che si attestava su 85 km e 2734 mt dsl.. I bikers che domenica mattina si sono svegliati a Sestriere, che si trova a quota 2.035 mt sul livello del mare, sono rimasti affascinati dalla visione di un bellissimo cielo azzurro e con tutte le montagne illuminate da un sole tiepido che a metà mattinata ha riscaldato l’aria. La quarta edizione dell’Assietta Legend nelle battute assolute è stata un affare di Cristiano Salerno e Annabella Stropparo andati in fuga in salita e divenuti chilometro dopo chilometro, irraggiungibili. Gara tostissima, resa ancor più difficoltosa dall’altura, dal momento che per buona parte di gara si è corso oltre i 2.000 metri, salendo fino a cima Ciantiplagna ad oltre 2750 mt. slm..

I LEADER DEL TREK ZEROWIND MTB CHALLENGE:

L’impegnativa prova ha sancito importanti novità tra i leader, Pietro Sarai (Polimedical FRM) ha infatti conquistato l’ambita maglia del Trek Zerowind Mtb Challenge così come l’elmt Gabriele Depaul (team Spacebikes) e l’M3 Matteo Mucci (Como Bike). L’emergente Letizia Grottoli (Team Todesco) ha invece difeso i colori del challenge con tutta la grinta di una atleta emergente. Si sono guadagnati la maglia di leader del Trek Zerowind i grandi master dell’off road che hanno tutti difeso la propria posizione senza sorprese in classifica. Gli auguri, quelli di una pronta guarigione vanno poi all’irriducibile M3 Stefano Lanzi (Lissone Mtb), sempre presente al via delle corse del Trek Zerowind Mtb Challenge, domenica assente per un infortunio: “Il dolore non è fisico ma dentro di te – racconta Stefano – lo sconforto di non poter raggiungere quello che ti eri prefissato, tutto buttato in una manciata di secondi”. A lui l’augurio di rivederlo presto sui campi gara. 

OPEN Pietro Sarai (Polimedical FRM)
DE Simona Mazzucotelli (Massì supermercati)
ELMT Gabriele Depaul (Team Spacebikes)
M1 Jonathan Balestrieri (Lugagnano off road)
M2 Fabio Montanari (Lissone MTB)
M3 Matteo Mucci (Como Bike)
M4 Gianmichele Pasinelli (Team Spacebikes)
M5 Fabrizio Camaggi (Noxon Racing Team)
M6 Massimo Berlusconi (team Spacebikes)
M7/8 Adriano Zanasca (Bikestore)
FEM Letizia Grottoli (Team Todesco)

La quinta tappa del Trek Zerowind si è quindi dimostrata all’altezza di un challenge creato a misura di biker, una sfida colta ancora una volta grazie alla proposta di una gara di alta montagna. Un percorso completo, panoramico, duro e divertente che è riuscito a soddisfare le aspettative dei bikers, anche di quelli più esigenti. Il Trek Zerowind Mtb Challenge ritornerà a breve per scoprire come i nostri atleti si stanno preparando alla prossima sfida che prende il nome dalla vallata cui si alloggia, stiamo parlando della Val di Sole marathon che si disputerà il prossimo 16 luglio a Malè (TN), capoluogo della vallata che ne e centro e storia. Rimanete collegati e visitate online il sito ufficiale sul quale potrete ricavare ogni informazione utile sulle singole prove. Seguiteci inoltre sulla pagina Facebook, Twitter e Instagram #trekzerowindoffroadchallenge.