Titan Desert – Tappa 2: l’olandese Bram Rood va in fuga e all’arrivo a Toughach si aggiudica la vittorie di tappa

Comunicato stampa

image

La seconda tappa della Titan Desert by Garmin, tra Aknioun e Toughach (113 km / 937 m disl.), è stata una tappa di velocità dove gli atleti hanno fatto una media di oltre 32 km all’ora; Bram Rood in questa giornata si è staccato dal gruppo guadagnandosi così la vittoria con un tempo di 3 ore e 27 minuti. Il portoghese José Silva ritarda di ben 7 minuti dai primi ma mantiene lo stesso il vantaggio.

Dopo lo sforzo titanico di ieri i partecipanti in questa tappa di transizione, inserita tra due tappe di montagna, sono stati più rilassati anche se il ritmo in gara era frenetico, il terreno insidioso con poche pendenze, tante sono state la tracce lasciate dagli atleti nella pietra e la polvere segnava i volti dei biker. Al 50esimo km il primo ad uscire dal gruppo di testa è stato Luis Pasamontes che prende un leggero vantaggio, poi viene raggiunto dallo spagnolo Oscar Pereiro, che ieri ha perso 20 minuti, da Sergi Escobar, Juan Pedro Trujillo e anche da Bram Rood. L´ olandese oggi ha dimostrato la suo grande forma e ha potuto celebrare una grande vittoria.

“E ‘stata una grande giornata, anche se non era facile all´inizio. Ho pedalato  nel gruppo con Pereiro, Pasamontes, Trujillo; finalmente ho ottenuto una bella vittoria “, dichiara Rood esultante, anche se dispiaciuto che non ha potuto sprintare con Pereiro nella fase finale per via di una sua caduta a due km dal traguardo.

Dietro il leader José Silva e i grandi vincitori della giornata di ieri con Diego Tamayo e Ibon Zugasti, divisi tra di loro da un solo secondo, seguono gli altri favoriti con 7 minuti di ritardo dai primi; loro vigilano attentamente e sanno che i primi sono molto lontani nella classifica generale.

La catalana Anna Ramirez vinse per il secondo giorno consecutivo nella categoria femminile e sembra un ottimo candidato alla vittoria, anche se la Titan Desert è ancora lunga e può succedere di tutto.
Oggi è stata sicuramente una giornata piú tranquilla rispetto la prima tappa di ieri, quando un folto numero di corridori è arrivato fuori il tempo massimo di 11 ore, ma l´ organizzazione lo accetta e li fa partire lo stesso oggi. Ieri ci sono stati un totale di 23 ritiri.

Anche se fino ad ora sono state effettuate solo due tappe, la durezza della gara inizia a punire i partecipanti. Dopo aver trascorso la notte nel Camp di Toughach la Titan Desert domani si sposterà verso Lamdouare per la prima delle due tappe Marathon, il che significa che dopo l’arrivo i partecipanti dormiranno in un haima comune e non potranno ricevere assistenza ne dai fisioterapeuti che dai meccanici. Li aspetta una dura avventura lunga 113 km, con un primo tratto di 40 km in alta montagna che sicuramente metterà a dura prova tutti i favoriti della Titan Desert by Garmin. #

Bravissimi gli Italiani:

  91esimo MARCO LOCATELLI   04:00:47
135esimo DAVID MOALLI    04:10:12
136esimo RICCARDO VALLÉ    04:10:15
137esimo SIMONE MIODINI      04:10:15
150esimo LEONARDO PAOLINO    04:13:37
172esimo FABRIZIO BOCCA   04:16:15
Classifiche complete qui.