Scott Racing Team: presentato il team 2016

Comunicato stampa

unnamed

Giovedì 25 febbraio  è stato presentato lo SCOTT RACING TEAM 2016.

Ad inaugurare la giornata Mirko Celestino, testimonial SCOTT e padrino d’eccezione del Team che ha parlato ai ragazzi consigliando “… sacrificio ed impegno. La differenza la fa la testa. Non bisogna mollare mai soprattutto quando si perde” .

La parola è passata quindi al DS Mario Noris  da 27 anni protagonista dello SCOTT Racing Team prima in qualità di atleta di punta e poi di Direttore Sportivo.
“Avere un team motivato e compatto, che affronta ogni sfida con passione e dedizione” questa è la premessa con cui gli atleti si dedicheranno alle più importanti competizioni del calendario nazionale ma non solo. Tra gli obiettivi dichiarati, infatti, il Campionato Italiano ma anche la partecipazione di almeno due atleti ai Mondiali e le corse a tappe un impegno sempre più importante e ricco di soddisfazioni.

A parlare per prima NICOLETTA BRESCIANI, unica donna del Team che tra i suo obiettivi ha la top five negli Italiani Marathon.

Si è presentato quindi FEDERICO DE GIULI, prima delle due new entry. Un giovane ambizioso e ricco di talento che ha raccontato del suo ingresso in SCOTT come di ” un sogno che si realizza. Allenarsi e faticare non è un problema quando si corre in un team così. Mi impegnerò per fare bene “

A Mario Noris le sfide non spaventano, E la sfida 2016 è rappresentata da lui, CRISTIANO SALERNO, che torna alla MTB dopo un passato su strada ” la strada mi ha dato tanto” ha raccontato ” mi ha insegnato l’importanza di fare gruppo. Cercherò di dare il massimo per ripagare la fiducia che questo team mi ha dato”.

E dal mondo road veniva anche PAOLO COLONNA, al suo secondo anno in casa SCOTT ” quest’anno sono motivatissimo. Il mio mantra sarà non mollare mai”.

La parola è passata quindi a FRANZ HOFER, uno dei veterani del team ” Sono 22anni che corro. Curerò l’allenamento a 360° per correre al meglio tutte le gare ed in particolare quelle a tappe”.

Per chiudere JURI RAGNOLI, portabandiera del team e tra i favoriti anche per la stagione 2016. ” Dietro ogni risultato importante c’è una grande preparazione. E’ un vero e proprio stile di vita. Quando c’è la serenità i risultati arrivano. Lavoro per rivivere l’esperienza di Campione Italiano che avevo già vissuto nel 2012″.

Ciò che rimane dopo questa giornata è la voglia di mettersi in gioco di questi ragazzi ma anche l’orgoglio di far parte di quella che in molti hanno definito la “famiglia SCOTT”

Appuntamento a Bardolino per la prima prova della stagione.