Premiati i protagonisti del Marathon Bike Cup Specialized 2018

“Tu prima di tutto” è il nuovo slogan del Marathon Bike Cup Specialized, il circuito MTB piemontese che quest’anno grazie ai 320 abbonati ha visto crescere il suo indice di gradimento anche nelle regioni limitrofe. “Il nuovo slogan mette al centro del circuito il biker, quale appassionato che svolge, faticando, divertendosi, un’attività aerobica che apporta numerosi benefici al corpo e alla mente. Questo è il messaggio che vogliamo lanciare a tutti coloro che sono appassionati di quest’affascinante disciplina. Poi naturalmente – sottolinea Lucio Simon organizzatore della Promenado Bike Marathon dei Forti Albertini – quando si attacca il dorsale entra in gioco anche l’agonismo e il Marathon Bike Cup è il contenitore delle più importanti gara le del nord ovest. Dunque, tutto quello che un biker possa desiderare”.

Sabato nella sala del Cinema Il Molino si è svolta la cerimonia di premiazione dell’avvincente edizione 2018 del Marathon Bike Cup Specialized. In apertura Alessandro Capella e Lucio Simon hanno tracciato un bilancio di questo challenge che nella stagione 2019 riserverà molte novità.

“Si chiude un anno positivo per il circuito e le quattro manifestazioni inserite nel calendario gare – sottolinea Capella coordinatore del Comitato Sestriere Bike Grandi Eventi che ha dato vita alla Assietta Legend e alla Granfondo Sestriere Colle delle Finestre –  finita la premiazione inizieremo subito a lavorare per la nuova edizione del circuito anche se siamo in già in grado di darvi alcune anticipazioni. Aumenterà il numero di prove, sei, almeno per la stagione 2019 non si svolgerà la Promenado Bike Marathon dei Forti Albertini, ma Lucio Simon resterà sempre al nostro fianco e sosterrà l’opera organizzativa di Elio Bottero. A breve apriremo le adesioni alla campagna abbonamenti del circuito. Ringrazio tutti gli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione del circuito e in particolar modo l’azienda Specialized e Festina Group”.

Giampaolo Panero (responsabile area Digital ed Eventi di Specialized) ha riconfermato l’impegno dell’azienda californiana al fianco del comitato organizzatore del circuito, sottolineando l’impegno di coloro che hanno dato vita alle quattro gare e la visibilità che il circuito ha garantito all’ azienda. Presente anche Massimo Garavelli sempre pronto a sostenere i diversi comitati organizzatori oltre a rappresentare l’azienda nei vari eventi.

Anche Aldo Bertola (Referente di zona Festina Group) ha espresso soddisfazione per l’opera del comitato organizzatore del circuito e i risultati raggiunti che fanno del Marathon Bike Cup Specialized uno dei più prestigiosi circuiti MTB.

Prima della premiazione di coloro che si sono distinti durante le quattro prove, gli organizzatori delle manifestazioni hanno tracciato un bilancio di questa edizione. Mario Bellino (Granfondo Monte San Giorgio) ha confermato la presenza della manifestazione nella nuova edizione del circuito e annunciato alcune modifiche che verranno apportate al tracciato di gara dell’evento organizzato dalle associazioni Billy Team e Team Stroppa.

Lucio Simon (Promenado Bike Marathon dei Forti Albertini) ha sottolineato che nonostante il successo di quest’anno, l’evento che si tiene nella splendida realtà paesaggistica di Vinadio, non si svolgerà nella prossima stagione, ma lui continuerà la sua opera organizzativa al fianco di Elio Bottero (Via del Sale.com) uno dei più importanti eventi del circuito.

Alessandro Capella (Assietta Legend) ha reso nota la data di svolgimento della manifestazione che quest’anno ha assegnato il titolo italiano Marathon che si terrà il 7 luglio 2019. “L’Assietta Legend 2018 è stata una special edition e ha fatto segnare un grande successo. Un evento unico in questa regione che ha visto al via 1400 biker. Nella prossima edizione verranno rimodulati i percorsi che continueranno a rendere entusiasmante la manifestazione, anche se non si affronterà più la salita al Monte Fraiteve”

Leader Marathon Bike Cup Specialized 2018 percorso Granfondo

Categoria EliteMaster: Ferrato Giuseppe (Punto Ciclo Conte)

Categoria Junior: Reynaud Alberto (Brike Bike)

Categoria Master 1: Franco Marco (Rodman Azimut Squadra Corse)

Categoria Master 2: Mascali Silvio (MagiCuneo)

Categoria Master 3: Cuffia Luca (Pedale Leynicese)

Categoria Master 4: Borgo Cristiano (Pedale Leynicese)

Categoria Master 5: Martini Marco (Silmax Racing Team)

Categoria Master 6: Digilio Piero Angelo (Pedale Leynicese)

Categoria Master 7+: Barberis Maurizio (Scott Sumin)

Categoria Master Woman: Musso Chiara (Team De Rosa Santini)

 

Leader Marathon Bike Cup Specialized 2018 percorso Marathon

Categoria EliteMaster: Barazzuol Filippo (Sixs Boscaro)

Categoria Junior: Perotto Luca (Sixs Boscaro)

Categoria Master 1: Lucia Cristian (Sixs Boscaro)

Categoria Master 2: Mascali Silvio (MagiCuneo)

Categoria Master 3: Apruzzese Francesco

Categoria Master 4: Rovera Luca (W.R. Compositi)

Categoria Master 5: Carello Riccardo (Dream Team)

Categoria Master 6: Rizzi Massimo (Master Team)

Categoria Master 7+: Beani Paolo (Master Team)

Categoria Master Woman: Meli Nicoletta (Scott Racing Team)

Categoria Open Femminile: Fasolis Costanza (Giant Liv Polimedical)

Categoria Open Maschile: Caratide Adriano (Sixs Boscaro)

Durante la premiazione della categoria Master Woman è stata ricordata Elisa Berton, la biker che in agosto perse la vita durante la salita sul versante francese del massiccio del Monte Bianco, in compagnia dei fratelli Luca e Alessandro Lombardini. I numerosi bikers presenti hanno accompagnato con un lungo applauso la consegna del premio ai genitori di Elisa e il ricordo del presidente della società Val Sangone Outdoor: “Elisa era una persona straordinaria e un’ottima biker”.

Tra tutti i master che hanno terminato le quattro prove del circuito in programma e la Capoliveri Legend Cup sono stati estratti a sorte tre bellissimi premi. Amadio Silvio si è aggiudicato l’iscrizione gratuita all’edizione 2019 della Capoliveri Legend Cup, Cristiano Borgo un cesto di prodotti elbani e Federico Reynaud il soggiorno per due persone all’Isola d’Elba.