Pillole di tecnica – 3

Terza puntata della raccolta periodica di consigli utili per il biker.

 

Prima di indossare dei pantaloncini appena lavati, strofinate le parti interne su se stesse e poi sbattetelo bene. In questo modo si andranno ad eliminare gran parte dei residui di detersivo che potrebbero irritare la pelle.

Quando si montano delle tacchette nuove è consigliabile eliminare eventuali bave dello stampaggio utilizzando una lima fine. Quindi ingrassarle, allentare le molle dei pedali e provare diverse volte la manovra di aggancio e sgancio.

1901

Un buon modo per controllare l’accoppiamento tra scarpa e pedale automatico è quello di agganciare la scarpa, senza il piede all’interno ovviamente, e verificare che la suola non interferisca con il pedale, nel qual caso si potrà eliminare il materiale in eccesso con una certa attenzione. La scarpa, inoltre, deve avere un appoggio stabile sul pedale.

Se avete dei rulli potete sfruttarli per recuperare uno sforzo intenso della vostra ultima uscita. Basta utilizzarli con rapporto leggero per circa 15/30 minuti. Poi sarebbe utile fare un po’ di stretching.

721a740ce2f08be0d7db4b0454e090b0_big

Se non riuscite a montare un copertone non tubeless e senza camera d’aria, procedete così. Montatelo con una camera d’aria, gonfiatelo e lasciatelo così per almeno un intero giorno, in modo che prenda la giusta forma. Successivamente sganciate il copertone solo da un fianco, togliete la camera d’aria e bagnate il fianco con acqua e sapone. Quindi rigonfiatelo.

Procuratevi uno smontavalvole del tipo a cacciavite. Potrebbe, infatti, tornarvi utile nel caso in cui vi fosse qualche piccola perdita dalla valvola della forcella o dell’ammortizzatore e vi trovaste lontano da un meccanico.

600x600-91631-var-da-monte-obus-pour-valves-schrader - Copia

Quando vi capita di dover portare la bici dal meccanico, lavatela prima. Sembra una sciocchezza ma con una bici pulita si lavora sicuramente meglio ed il vostro meccanico ve ne sarà grato.

Nel caso abbiate convertito le coperture in tubeless, portate sempre con voi un po’ di carta assorbente nello zaino. In caso di una brutta foratura potrebbe essere necessario montare la camera d’aria (che avrete portato sicuramente con voi, vero?) e in questo caso la carta assorbente vi tornerà utile per pulire la copertura dal liquido sigillante. Eviterete, così, che la camera d’aria si incolli al copertone.

Se, nonostante le abbiate provate tutte, il cambio continua a non funzionare alla perfezione, allora controllate l’allineamento del suo supporto. Ma oltre a farlo sul cavalletto, fatelo fare con voi in sella. Infatti in caso di foderi sottili e biker pesante il supporto cambio potrebbe arrivare a flettere al punto da far disallineare il cambio.

mountain-bike-tubeless-tire-sealant-check-and-removal-tech04