MTB Ahead Tour: partenza col botto

Comunicato stampa

In poco più di un messe superati i 100 abbonati. Il 23/12 si passa a prezzo pieno. Confermato il montepremi finale e le premiazioni post circuito.

aheadmaglie16_cr

Partito solo tre anni fa l’MTB Ahead Tour non avrebbe mai pensato di ottenere un così ampio consenso: Certo, le dinamiche dei circuiti cambiano di anno in anno, ma la tipologia dell’offerta alla fine è quella che fa la differenza.

Siamo consapevoli di aver fatto degli errori in questi anni, ma siamo altresì convinti che ascoltare i bikers diventi determinante per migliorare. Oggi non è giornata di proclami, ma di grande soddisfazione si, poichè dei 100 abbonati ampiamente superati, solo alcuni sono riferiti a team storici o legati all’Ahead, quasi tutti sono team e bikers nuovi. Poi stiamo aspettando molte sorprese e i team storici che già hanno confermato la loro presenza al circuito. Sarà una bella lotta tra team: quelli già iscritti danno già un segnale forte, in termini di qualità. Siamo convinti che sarà l’anno dell’MTB Ahead Tour, per il calendario messo in campo, per il montepremi, per le novità in materia di regolamento e perchè no, per la volontà di dare spazio ai team che ci seguiranno. Useremo molto di più la nostra pagina facebook e di volta in volta faremo foto sui campi di gara, poichè noi ci siamo, presenti come sempre.”

Queste le parole di Ivan Cristofaletti (Bardolino), Maurizio Cavalieri (Garda) e Diego Bertani (Verona), il trio organizzatore, visibilmente soddisfatto dai risultati che ora dopo ora stanno dando ragione alle scelte fatte nel periodo autunnale.

Siamo orgogliosi di far parte di questo gruppo di amici, prima che di organizzatori, che pensa a fare bene a casa propria, rimanendo con i piedi per terra, senza guardare cosa fanno gli altri: questa è la filosofia giusta, che mantiene negli anni in vita un progetto che era partito quasi per scherzo e che oggi trova il consenso di centinaia di bikers. La possibilità di disporre di un montepremi finale per i team, l’avere a disposizione sponsor che concedono decine di premi, mettendo poi sul piatto sei gare divenute appuntamento fisso per i bikers, sta dando ragione al nostro lavoro. ” Dichiarazione arrivata da Gianluca Barbieri (Atestina), Massimo Cipriani (Sasso) e Andrea Leali (Conca d’Oro).

Insomma parte bene l’MTB Ahead Tour 2017 che tra metà novembre e metà dicembre raggiunge la soglia dei 100 abbonamenti a prezzo convenzionato di 155 euro fino al 23 dicembre, dal 24 si passerà a 165 euro.

Ricordiamo inoltre che è stato modificato il regolamento aumentando la differenza tra percorsi MX da quelli GF e che per non incorrere in errori, la premiazione finale verrà effettuata in sede diversa dalla GF d’Autunno, dando modo ai bikers di segnalare eventuali anomalie nelle classifiche finali.

Info su www.mtbaheadtour.com