Merida Italia Team: trasferta in terra elvetica

Comunicato stampa

 

In questo periodo di transizione tra una prova e l’altra degli Internazionali d’Italia, i ragazzi di Merida Italia Team hanno comunque avuto il modo di misurarsi sui campi di gara, partecipando alla Monte Tamaro Trophy MTB Race, poco distante dal confine di stato.

Immagine

Una bellissima giornata di primavera ha fatto da fondale alla gara internazionale di classe C2 organizzata nelle vicinanze di Lugano (SUI), sul medesimo percorso dei Campionati del Mondo dell’anno 2003. Il tracciato era molto tecnico e completamente asciutto, nonostante le abbondanti piogge cadute durante la settimana precedente.
Il parterre della gara regina, ovvero quella Open, era certamente di altissimo livello, con al via campioni che militano costantemente nella top 10 di Coppa del Mondo Elite. Merida Italia Team era presente ai nastri di partenza con tutti i suoi atleti della categoria Under23, eccezion fatta per Alessandro Naspi, trattenuto da impegni scolastici.
I ragazzi del Team Piacentino sono scattati bene al via, soprattutto Gioele Bertolini e Lorenzo Samparisi, che sono riusciti a chiudere la prima delle sette tornate previste a ridosso della top 20. Mattia Setti e Stefano Valdrighi hanno invece faticato durante il primo giro, passando rispettivamente XX e XX.
Nel corso della gara i due ragazzi Valtellinesi Samparisi e Bertolini hanno battagliato assieme ad Andri Frischknecht (Scott-Odlo MTB Racing Team) per il primato nella categoria Under23, risalendo fino a lottare per un posto nella top 10 assoluta di giornata. Gioele ha però dovuto cedere al quinto giro, chiudendo poi in ventesima posizione, mentre Lorenzo ha condotto una gran gara fino alla fine, che gli ha permesso di chiudere all’undicesimo posto assoluto e al primo posto fra gli Under23.
Gara tutta in recupero per Mattia Setti, che ha rimediato al non perfetto primo giro facendo segnare con costanza buoni tempi tornata dopo tornata, chiudendo infine al 25esimo posto Open. Giornata da dimenticare per Stefano Valdrighi invece, il quale si è purtroppo dovuto arrendere a due inconvenienti meccanici che hanno compromesso completamente la sua prestazione.
Da segnalare anche il buon terzo posto ottenuto dallo Juniores del Team Vanni Frassoni alla prima prova del circuito Brescia Cup.
Appuntamento fissato ora per l’evento di Montichiari, gara internazionale Horse Class e seconda prova degli Internazionali d’Italia Series, dove il Team verrà presentato alla stampa e ai tifosi nella giornata precedente alle gare.