KTM Protek Dama: Colombo vincente a Garda

Comunicato stampa

caneva_xc

Un altro fine settimana intenso, impegnativo, sia per gli atleti che per la dirigenza del sodalizio lecchese del Team KTM PROTEK DAMA.

Andiamo a Nalles (Bz) per la terza prova del circuito degli Internazionali d’Italia di cross country,  preceduta al sabato pomeriggio dalla prova dell’Xc eliminator.

Ottima gara di Tommaso Caneva che sfiora la finale conquistando il quinto posto (semifinale). Andrea Righettini è quattordicesimo, mentre Maximilian Vieider è stato vittima di una caduta in batteria.

Domenica spazio alle gare degli Internazionali d’Italia con abbinata la gara riservata alle categorie giovanili. Importante presenza, ed esperienza, dei nostri quattro Esordienti (13/14 anni). Decisamente sempre più a suo agio Filippo Colombo che conclude tredicesimo, diciottesimo Samuele Mottta che precede di due posizioni Mattia Beretta, mentre Francesco Fumagalli è trentesimo.

Nelle categorie maggiori, Righettini ripete quanto di buono aveva ottenuto a Montichiari, concludendo al tredicesimo posto. Vieider ha risentito un po’ della caduta del giorno prima, arrivando al ventinovesimo posto, 42^ Tommaso Caneva e 47^ Jhonnatan Botero Villegas.

In campo femminile tanto impegno per le nostre Mara Fumagalli e Corinne Casati, che hanno trovato qualche difficoltà nei tratti molto tecnici del tracciato, chiudendo la loro prova con grande carattere, giungendo rispettivamente al ventiquattresimo Elite e diciannovesimo posto  tra le Junior

Ci spostiamo a Garda /(Vr) per il marathon valevole per il Prestigio nonché prova del circuito Zerowind.

Sui 66 km del tracciato (2200 di dislivello), Eddie Rendon Rios e Luc Gandola devono alzare bandiera bianca anzitempo causa problemi fisici. Alla grande l’oggionese Simone Colombo che chiude ventisettesimo assoluto, vincendo nella sua categoria dei Master 2 (35/39). Subito dietro arrivano Andrea D’Anneo (33^ assoluto) e Stefano Moretti (38^ assoluto).