Vaude è una nota azienda tedesca che produce abbigliamento tecnico ed attrezzature per escursionismo in montagna e per il ciclismo. Nella sua gamma, quindi, non poteva mancare una vasta scelta di zaini, tra cui lo scorso anno si è inserito il Trail Spacer 8, nato dall’idea di un sistema dorsale a maglia tridimensionale. Un’assoluta novità a livello mondiale che ci ha spinto a chiederne un campione in prova per descrivervi le nostre impressioni.

DESCRIZIONE

La struttura a maglia 3D è in effetti una novità a livello mondiale e grazie alle sue caratteristiche consente di realizzare design completamente nuovi per il pannello dorsale, tenendo conto di diverse zone di pressione nella regione dorsale e ottimizzando anche la distribuzione del peso.

Il Trail Spacer 8 si basa sul nuovo sistema dorsale, denominato Vent-Tex Spacerknit, lavorato a maglia con tre fili, senza cuciture, e con zone di rigidezza diverse. La struttura a maglia 3D si estende senza interruzione alla zona delle spalle e agli spallacci, avvolgendo il biker come una giacca. Il metodo di fabbricazione, inoltre, consente di risparmiare in larga misura le risorse naturali, poiché lo schienale viene realizzato senza materiale in schiuma.

L’elastica struttura a maglia 3D consente il passaggio costante d’aria, con una migliore areazione rispetto a ogni altro pannello dorsale a contatto con il corpo. Il sistema dorsale, inoltre, essendo simile ad una giacca, assicura anche un’aderenza perfetta e, di conseguenza, maggior comfort durante l’attività sportiva.

Il Trail Spacer 8 offre una capacità di carico pari a 8 litri. Grazie ai cordoncini regolabili con una sola mano, il contenuto dello zaino può essere sistemato in modo compatto e regolato anche durante la pedalata.

Oltre al vano principale, gli spallacci offrono diversi scomparti e tasche per gel, snack, telefono cellulare, lettore MP3 o anche una borraccia. All’esterno troviamo alcuni dettagli riflettenti e l’attacco per una eventuale luce posteriore. Lo zaino, ovviamente, è compatibile con l’utilizzo di una sacca idrica, non in dotazione.

Il peso da noi rilevato dello zaino è stato di 380 grammi. Il Trail Spacer 8 è in vendita al prezzo di € 126,00.

Info: www.vaude.com

Distributore per l’Italia: www.panoramadiffusion.it

IL TEST                                                                                di Ivana Murace

La prima impressione che si ha maneggiando il Trail Spacer 8 è che non sia uno zaino ma una specie di gilet ricco di tasche e scomparti. Un’impressione che arriva dalla sua estrema morbidezza e leggerezza, alle quali non si è abituati quando si ha a che fare con uno zaino idrico.

Lo zaino si adatta molto facilmente al corpo, non solo grazie alla sua morbidezza ma anche per le possibilità di regolazione offerte, che abbiamo trovato più che sufficienti a rendere il Trail Spacer 8 ben aderente al corpo oltre che ottimamente stabile una volta in sella, anche alle alte velocità e sui fondi più sconnessi.

Nonostante, comunque, l’estrema leggerezza il Trail Spacer 8 presenta anche uno schienale dotato di una generosa imbottitura che lo rende confortevole anche se a pieno carico. Uno schienale, inoltre, che sfoggia un generoso canale centrale e una serie di altre feritoie diagonali che consentono di mantenere una buona ventilazione anche nelle giornate molto calde.

Sebbene lo zaino abbia dimensioni contenute, siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalle possibilità di carico offerte dagli svariati vani, che consentono di organizzare bene il posizionamento dell’attrezzatura ed allo stesso tempo di distribuire in maniera uniforme il carico complessivo. Abbiamo apprezzato particolarmente la presenza sul retro di una rete adatta al trasporto di una giacca e delle tasche sullo spallaccio sinistro, che rendono più facile l’accesso, anche in corsa, agli oggetti di più frequente utilizzo.

Sul lungo periodo di test lo zaino ha dimostrato anche una buona resistenza all’usura, sebbene la sua leggerezza comporta qualche attenzione in più rispetto ai classici zaini in genere progettati per subire tutti gli strapazzi.

Per chi necessita di uno zaino ultra leggero, di dimensioni sufficienti per un’uscita di breve/media durata ma soprattutto confortevole, il Trail Spacer 8 si pone secondo noi in cima alla classifica delle preferenze, con un prezzo secondo noi adeguato alla sua qualità costruttiva.