In test: MindShift Gear UltraLight Camera Cover 10

    Sempre più biker approfittano, nel corso delle loro uscite, per immortalare gli scorci più suggestivi tramite degli scatti fotografici, il più delle volte con il telefono cellulare. Alcuni di essi, però, non riescono a separarsi dalla propria fotocamera, nemmeno se si tratta di un modello non particolarmente compatto, come potrebbe essere una Reflex. E’ a questi biker che si rivolge MindShift Gear, azienda americana leader nella produzione di zaini ed accessori per la fotografia outdoor, della quale abbiamo già avuto modo in passato di testare alcune interessanti realizzazioni. Di recente ci ha proposto la prova di una particolare custodia per fotocamera.

    IMG_4603

    Descrizione 

    La UltraLight Camera Cover è una custodia minimalista progettata per fornire protezione a una fotocamera di tipo Reflex. E’ costituita da una leggera imbottitura per proteggere la fotocamera da graffi o detriti, ed è caratterizzata da una cintura integrata regolabile per legarla alla vita, mentre la fotocamera, una volta posizionata all’interno, rimane ancora appesa al collo tramite la propria tracolla.

    L’esterno è realizzato in Nylon 100D e Nylon 210D, con un rivestimento in Poliuretano idrorepellente. Quando non utilizzata, l’UltraLight Camera Cover si richiude in una custodia compatta di dimensioni 11 x 15,5 x 4,5 cm.

    DSC_8903

    E’ disponibile in tre misure: 10, 20 e 30, a seconda del tipo di fotocamera che può ospitare. La versione 10 è la più piccola, avente dimensioni 17 x 13 x 16 cm ed un peso da noi rilevato di 148 grammi, ed è in grado di accogliere una fotocamera Reflex di piccole dimensioni con obbiettivo medio oppure di medie dimensioni con obbiettivo piccolo. E’ dotata anche di una tasca integrata in grado di contenere uno smartphone.

    La UltraLight Camera Cover 10 è disponibile nei colori Black e Tahoe Blu. E’ in vendita al prezzo di € 33,99.

    Info: www.mindshiftgear.com

    Il test                                                                                            di Ivana Murace

    A vederla chiusa non si direbbe, eppure una volta aperta la UltraLight Camera Cover è in grado di ospitare comodamente una fotocamera Reflex. Il tessuto esterno resiste molto bene ai graffi e all’acqua, mentre la leggera imbottitura riesce a schermare bene dagli urti di lieve entità.

    IMG_4605

    Utilizzarla è molto semplice. Una volta aperta basta legarla in vita tramite la cintura ed infilarvi la fotocamera, preventivamente appesa al collo, quindi chiudere prima la parte che protegge l’obbiettivo, dotata di laccio elastico e regolabile, e poi la parte superiore che richiude il tutto, anch’essa provvista di laccio che garantisce una chiusura sicura della fotocamera all’interno della custodia.

    IMG_4606

    E’ chiaro che non ci sentiremmo di consigliarla per un utilizzo in sella su percorsi impegnativi, in ogni caso può rivelarsi molto utile durante le lunghe soste, quando ad esempio ci si ferma in qualche posto e si desidera fare degli scatti fotografici in punti non facilmente accessibili e garantirsi la sicurezza di avere la fotocamera ben legata al corpo, visto che la UltraLight Camera Cover fornisce un posizionamento stabile e soprattutto evita che la fotocamera penzoli dal collo pericolosamente in determinate situazioni.

    Quando, invece, non è utilizzata la si può richiudere per trasportarla all’interno dello zaino, essendo di dimensioni molto contenute.

    IMG_4607

    Si tratta, quindi, di un accessorio che, considerato il costo e l’ingombro contenuti, oltre alle funzionalità, potrebbe risultare molto utile in determinate situazioni, pertanto consigliabile al biker appassionato di fotografia.