In test: Gore Bike Wear Element Lady Windstopper Active Shell

    Nella stagione più fredda un abbigliamento adeguato può fare la differenza tra un’uscita in sella divertente, nonostante il freddo intenso, ed un’uscita che può invece rivelarsi una vera sofferenza. Per non avere cattive sorprese bisogna comunque affidarsi sempre a chi è specializzato nella produzione di abbigliamento tecnico per l’outdoor, come è il caso del marchio Gore, da oltre 50 anni sinonimo di alta qualità, resistenza e funzionalità. Specializzata anche nella realizzazione di capi specifici per il gentil sesso, Gore Bike Wear propone una linea completa per le donne, denominata Element Lady, tra cui spiccano i pantaloni Windstopper Active Shell che abbiamo avuto in test.

    DSC_8852

    Descrizione

    Gli Element Lady Windstopper Active Shell sono stati sviluppati per poter affrontare le giornate più fredde. Caratterizzati da uno stile essenziale, sono realizzati in poliestere, con la presenza di una membrana Windstopper per offrire una protezione totale dal vento, la massima traspirabilità e la resistenza all’acqua.

    DSC_8703

    La vestibilità è aderente ma non troppo, con taglio anatomico all’altezza delle ginocchia, in modo da offrire il giusto comfort nei movimenti. La chiusura avviene tramite una zip e due bottoni a clip. Le tasche sono tre, tutte con zip, di cui due ampie laterali e una terza più piccola nella zona posteriore centrale.

    DSC_8708

    All’altezza delle caviglie troviamo una zip che consente di ampliare la zona per poter indossare i pantaloni senza dover togliere necessariamente le scarpe. Diversi gli elementi riflettenti, grazie ai loghi posti davanti e dietro e ad un cordoncino posto sul retro.

    DSC_8725

    I pantaloni Element Lady Windstopper Active Shell sono disponibili nel solo colore nero e nelle taglie dalla 34 alla 44. In vendita al prezzo di € 149,95.

    Info: www.goreapparel.com/gore-bike-wear

    Il test                                                                                            di Ivana Murace

    I pantaloni Element Lady Windstopper Active Shell sono stati progettati in realtà per essere dei sovra pantaloni, da poter indossare sopra i consueti pantaloncini con fondello nelle giornate fredde o ventose. Il tessuto è sottile e leggero, per questo si prestano a poter essere facilmente trasportati anche nello zaino, per poi essere indossati all’occorrenza, se non lo si fa già da casa, vista la presenza delle zip all’altezza delle caviglie che rende facile indossarli anche senza togliere le scarpe.

    DSC_8718-2

    Una volta indossati il comfort è garantito dalla loro forma, non aderente ma neanche troppo abbondante, un taglio che consente ampia libertà di movimento senza che però il tessuto vada ad interferire con l’azione di pedalata. Non si sono avvertiti evidenti scivolamenti della parte posteriore neanche quando si spinge forte sui pedali e anche l’azione in fuorisella avviene senza alcun problema.

    DSC_8723

    Nei due mesi di utilizzo appena trascorsi i pantaloni hanno saputo schermare bene sia il vento che il freddo, pur continuando a consentire una buona traspirazione, necessaria soprattutto nelle lunghe salite. Si è dimostrata eccellente anche la protezione dall’acqua nelle seppur rare giornate piovose.

    Le due tasche laterali sono capienti il giusto, anche se non sarà il caso di riempirle troppo visto che andrebbero a privare i pantaloni del loro comfort. Meglio utilizzare, per gli oggetti più grandi, lo zaino o la giacca. La tasca posteriore, essendo invece più piccola, può essere sfruttata per contenere, ad esempio, una barretta energetica.

    DSC_8712

    Ben accolta come sempre la presenza di inserti riflettenti, visto come possano rivelarsi utili nelle giornate più corte dell’anno.

    I frequenti lavaggi non hanno intaccato l’elevata qualità costruttiva di questi pantaloni, che seppure contraddistinti da un prezzo non molto popolare, si sono dimostrati eccellenti in un utilizzo in sella nelle stagioni più fredde.