In sella con Tony Longo alla scoperta della Val di Sole Marathon

Comunicato stampa

IMG_0057

In sella con il trentino Tony Longo alla scoperta della Val di Sole Marathon di domenica prossima 16 luglio, valevole per il Campionato Italiano Marathon e quinta prova di Trentino MTB presented by Rotalnord.

Il percorso di 70 km è impegnativo, adatto agli scalatori e caratterizzato in particolare da due discese tecniche, Tony Longo l’ha testato personalmente: “Dopo i saliscendi iniziali da non sottovalutare – afferma Longo – inizierà la lunga salita al GPM dell’Orso Bruno, nelle prime 2 ore bisognerà superare un dislivello di circa 2000 metri, poi raggiunto il fondovalle dopo una discesa tecnica ci si cimenterà sugli ultimi 10 km molto impegnativi, con l’ultima picchiata verso Malè. A mio avviso il tempo finale dei primi si assesterà attorno alle 3 ore e 20”.

Quanto e come cambierà la strategia di gara degli atleti essendo la Val di Sole Marathon sede del Campionato Italiano? “Sarà una gara di alto livello, e si partirà subito forte per rimanere davanti nei primi sentieri tecnici. Il percorso lascia poco spazio alla tattica, sarà sicuramente una corsa dura per atleti forti in salita e anche nelle parti tecniche da guidare. Soprattutto il finale è molto impegnativo, forse la gara si deciderà in quel tratto tra un gruppetto di pochi atleti”.

Campionato Italiano Marathon, ma anche punti importanti per il challenge Trentino MTB: “Finora ho partecipato alla ValdiNon Bike – prosegue Longo – e probabilmente sarò al via alla 3TBIKE a fine agosto”, un circuito spettacolare ed avvincente, ad oggi capitanato dal cileno Franco Nicolas Adaos Alvarez e dalla veronese Lorena Zocca.

Tony Longo ha fatto della propria passione il proprio lavoro, essendo un biker professionista da ormai parecchi anni, ed ora ci racconta come si svolge la sua “vita da atleta”: “Mi alleno tutti i giorni quasi sempre al mattino, variando la durata degli allenamenti superando nei periodi di carico le 30 ore settimanali. Il pomeriggio lo dedico al riposo e ai miei hobby. Sono spesso lontano da casa per le gare e soprattutto in inverno per ritiri al caldo. Non sembra, ma la giornata da atleta è abbastanza fitta, certi giorni è subito sera, si parte in bici per 5/6 ore di allenamento, al rientro si mangia qualcosa e in un batter d’occhio dopo un po’ di riposo e stretching è già ora di cena!”

Il biker della Valle di Primiero, plurimedagliato e più volte campione italiano, sarà uno dei favoriti assoluti alla conquista del titolo, ma assieme al trentino ci saranno tanti atleti che potranno dire la loro per il successo finale alla Val di Sole Marathon: “La mia condizione attuale è buona, ma non ‘super’ come speravo di avere in questo periodo. Non partirò di certo battuto, il percorso è adatto alle mie caratteristiche e alla Val di Sole Marathon sono sempre andato forte, vincendo in due occasioni e terminando secondo l’anno scorso. Al Campionato Italiano – conclude Longo – l’unico risultato che conta è la vittoria che ti permette di indossare la maglia tricolore per un anno, quindi bisogna puntare al risultato pieno. Il favorito d’obbligo è Juri Ragnoli che in questo periodo sta andando fortissimo, al momento sembra quasi imbattibile, ma in una gara secca tutto può succedere”.

Per info ed iscrizioni: www.valdisolebikeland.com