IMA Scapin – #7 & MTB Ahead Tour – #5 & Veneto MTB Tour – #7: la Baldo Bike XCP è di Daniele Mensi

Comunicato stampa

Record di partenti per la Baldo Bike XCP: in settecento a Rivoli Veronese. Il rider della provincia di Brescia più forte del sole cocente. Prova generosa di Alexey Medvedev (RC Polimedical) che ha ceduto nel finale, terzo il toscano Francesco Failli (Cicli Taddei). Mara Fumagalli fa il vuoto: è lei la prima delle donne.

Giornata di sole, caldo asfissiante, ma i veri protagonisti della sesta edizione della Baldo Bike XCP sono stati loro, i settecento riders iscritti, che a partire dalle ore 9.30 hanno colorato questa fetta di Lago di Garda, tra la Val d’Adige e il versante sud est del Monte Baldo. La gara, valida anche come prova degli Ima Scapin, dell’MTB Ahead Tour e del Veneto MTB Tour, è finita per il secondo anno di fila nelle mani di un atleta della provincia di Brescia: a succedere nell’albo d’oro a Pierluigi Bettelli è il giovane azzurro Daniele Mensi (Scapin Soudal Pro Racing Team), che lungo i quarantatré chilometri della corsa – col senso di percorrenza invertito rispetto alle edizioni precedenti – ha trasformato la regolarità e la tenacia le sue armi vincenti. Il teamKTM Protek Dama può esultare invece grazie al successo di Mara Fumagalli che ha avuto ragione di Pamela Rinaldi (AS Ciclissimo Bike) e Beatrice Mistretta (Cicli Taddei).

La gara è vissuta a lungo sul duello a breve distanza tra Mensi e Alexey Medvedev del Reparto Corse Polimedical. Dopo la partenza dal centro sportivo di Rivoli, il plotone si è diretto verso il Monte Mesa lungo asfalto, è ripassato sotto lo striscione del traguardo, e da lì sono cominciate le prime scintille. L’ascesa di quindici chilometri verso il GPM inizia con l’attacco di Medvedev che riesce nell’intento di spezzare il gruppetto in tante piccole unità. Sono in tanti a mollare le ruote del russo, ma non Daniele Mensi, che prosegue a braccetto di Medvedev fino ai vigneti della località Porcino, intorno al chilometro quindici, dove il distacco su Failli è già di trenta secondi, e di un minuto secco sui KTM e Nicola Testi.

Il duo di testa è però destinato a non restare tale per il resto della gara. Al nuovo allungo di Medvedev non risponde dell’uomo Scapin, che nonostante il caldo e la fatica non perde la testa, in tutti i sensi: il ragazzo della Scapin preferisce procedere regolare, con la testa della corsa sempre a vista, e proprio in prossimità del GPM in località Coliel, sul tratto più ripido dell’ascesa, si presenta il momento buono per riprendere e poi superare il portacolori del RC Polimedical. Con Francesco Failli a distanza di sicurezza – un minuto e mezzo di distacco al GPM – Medvedev decide di tirare i remi in barca, comunque soddisfatto della seconda posizione.

DSC_0915

Dopo 1 ora 41 minuti e 54 secondi lo speaker Alfio Montagnoli annuncia l’arrivo di Daniele Mensi, che taglia il traguardo a braccia alzate. Quarantatre i secondi su Medvedev, quasi cinque invece i minuti su Failli, vittima di una foratura – prontamente riparata – nei chilometri finali.  La volata per il quarto posto premia il compagno di squadra di Failli, Nicola Testi, come lui ex professionista su strada, davanti a Tommaso Caneva (KTM Protek Dama) e Jhon Jairo Botero Salazar (Correcaminos). Primo degli amatori Vega Burzi, altro tesserato della Cicli Taddei.

DSC_0937

La gara donne ha avuto una sua dominatrice assoluta, l’elite Mara Fumagalli (KTM Protek Dama), che ha concluso la sua fatica dopo 2h02’49’’ di gara, staccando di una decina di minuti Pamela Rinaldi (AS Ciclissimo Bike) e Beatrice Mistretta (Cicli Taddei), entrambe Master Woman.

DSC_0946

Con la Baldo Bike XCP cala il sipario sulla lunga stagione dell’ASD Giomas, iniziata con la Bardolino Bike e proseguita con la Baldo Bike XCO. Grande lavoro da parte di Ivan Cristofaletti, a capo di una squadra – l’ASD Giomas – che negli ultimi sei anni ha organizzato ben dieci granfondo. “Il gruppo intorno a me si allarga sempre di più, e c’è sempre più gente che si conquista la mia fiducia e a cui posso delegare alcuni compiti. Sono molto contento di questa edizione, perché abbiamo avuto il coraggio di invertire il senso di percorrenza di un percorso già collaudato, ed  piaciuto molto anche questo.” “Il ringraziamento finale”, conclude Cristofaletti, “va al Pastificio Avesani, a Stefano del maglificio Go Pressia, ai cariconi e sovietici, che sono il gruppo di ragazzi del team Giomas che lavorano nel dietro le quinte”.

Alla Baldo Bike XCP erano presenti anche le telecamere di Alcamedia, che mostreranno le immagini della gara il prossimo lunedì 13 Luglio alle ore 22.00 su Nuvolari, canale 60 del digitale terrestre, all’interno della trasmissione MTB Granfondo.

Classifica Assoluta

1 Daniele Mensi (Scapin Soudal Pro Racing Team) 1 ora 41 minuti 54 secondi

2 Alexey Medvedev (Reparto Corse Polimedical) 1h42’37’’

3 Francesco Failli (Cicli Taddei) 1h47’32’

4 Nicola Testi (Cicli Taddei) 1h49’13’’

5 Tommaso Caneva (KTM protek Dama) 1h49’14’’

6 Jhon Jairo Boter Salazar (Correcaminos) 1h49’15’’

7 Vega Burzi (Cicli Taddei) 1h50’37’’

8 Cristiano Taliani (Haibike Lawley Factory Team) 1h50’37’’

9 Nicola Corsetti (Avis Pratovecchio) 1h50’38’’

10 Vittorio Oliva (Carbonhubo) 1h51’46’’

11 Stefano Girelli (Team Todesco) 1h51’47’’

12 Daniele Valente (SMP Essegia2) 1h51’54’’

13 Michele Righetti (Bike Store Costermano) 1h52’04’’

14 Claudio Segata (Bren Team Trento) 1h52’05’’

15 Federico de Giuli (Scapin Pro Racing Team) 1h52’06’’

Classifica femminile

1 Mara Fumagalli (KTM Protek Dama) 2h 2 minuti 49 secondi

2 Pamela Rinaldi (AS Ciclissimo Bike) 2h15’50’’

3 Beatrice Mistretta (Cicli Taddei) 2h17’11’’

4 Ylenia Colpo (Green Devils Team) 2h20’28’’

5 Emanuela Cerchie’ (AS Ciclissimo Bike) 2h50’51’’

7 Edi Boscoscuro (Team Ecor MTB Schio) 2h23’22’’

8 Corinne Casati (KTM Protek Dama) 2h25’19’’

9 Fosca Vezzulli (Lugagnano Off Road) 2h46’00’’

www.baldobikeevent.com

Classifiche complete qui.

Prossima prova dell’IMA Scapin il 19 Luglio con la GF della Ceramica a Sassuolo (MO), valida anche per l’MTB Ahead Tour. Il Veneto MTB Tour ritorna invece il 23 Agosto con la GF Troi Trek a Polcenigo (PN).