Il Trek Zerowind veste i leader dopo una corsa tra i forti

Comunicato stampa

Ragnoli ancora leader nella cat. Open con una seconda piazza assoluta. La maglia M1 è un affare del Lugagnano off road, Zanasca primeggia tra gli M7/8 e la Grottoli del team Todesco si impone nella categoria femminile.

2

Archiviata con successo anche la quarta tappa di un Trek Zerowind Mtb Challenge che con l’appuntamento di domenica, tra gli altopiani di Lavarone, Luserna e Folgaria, ha segnato il giro di boa del challenge. Dunque tre le gare a cui gli amanti delle lunghe distanze e delle sfide ambiziose sono chiamati a rispondere presente, ancora due appuntamenti di alta montagna con l’Assietta Legend e la Val di Sole Marathon, poi sarà la volta della corsa Brianzola che chiuderà il sipario sul Trek Zerowind 2017.

Un vero e proprio colpo d’occhio – raccontano spettatori e organizzatori – lo spettacolo offerto dalla passione dei bikers pronti a darsi battaglia fra le fortezze dell’Alpe Cimbra”. Ad orchestrare l’evento, lo Sci Club Millegrobbe che anche per quest’anno, non ha concesso spazio a sbavature organizzative e, confermando il doppio menu di percorsi Classic e Marathon, ha dato vita ancora una volta ad un mix perfetto di lunga tradizione tra i centinaia di chilometri di percorsi off road disseminati per tutto il comprensorio.

NOVITA’ E CONFERME TRA I LEDER:

Veniamo ora alle classifiche, l’impegnativa prova ha visto il lombardo della categoria open Juri Ragnoli (team Scott) mantenere la leadership del circuito centrando una seconda posizione assoluta dietro al vincitore della gara Leonardo Paez. Poco più di un minuto, il distacco tra i corridori giunti al traguardo dopo una corsa di oltre quattro ore. Nessuna sorpresa nella categoria agonistica femminile con una Simona Mazzucotelli in grande forma. Le novità arrivano invece tra gli M1 con un emergente Jonathan Balestrieri (Lugagnano off road) che strappa la maglia a Riccardo Panizza del team Como bike, assente alla prova, e centra un podio di categoria. E’ poi Adriano Zanasca (Bikestore) ad essere proclamato leader della categoria M7/8, anche lui forte dell’assenza dell’uscente leder Maurizio Gonzato (NOB Jolly wear). Ancora novità, questa volta nella categoria femminile con una Letizia Grottoli (team Todesco), in maglia Trek Zerowind.

Mi sono appassionata alla bici – racconta Letizia – quando sono approdata in Trentino, da qui è partito tutto. La mia passione sono le ruote strette (bici da strada) ma avendo conosciuto Massimo (Gottardini) ho dovuto cedere al bike che quest’anno mi stà facendo veramente divertire”.

I LEADER DEL TREK ZEROWIND MTB CHALLENGE

OPEN. Juri Ragnoli (team Scott)

  1. Simona Mazzucotelli (Massì supermercati)

ELMT. Gianluca Boaretto (team Todesco)

M1. Jonathan Balestrieri (Lugagnano off road)

M2. Fabio Montanari (Lissone MTB)

M3. Stefano Lanzi (Lissone MTB)

M4. Gianmichele Pasinelli (team Spacebikes)

M5. Fabrizio Camaggi (Noxon racing team)

M6. Massimo Berlusconi (team Spacebikes)

M7/8. Adriano Zanasca (Bikestore)

FEM. Letizia Grottoli (team Todesco)

The circuit continues its run” – il circuito continua la sua corsa convocando i suoi atleti a misurarsi in alta montagna in competizioni di altissimo livello sportivo proprio come il prossimo appuntamento fissato per il 2 luglio con l’Assietta legend, tra i  paesaggi mozzafiato dell’Alta Valle di Susa e Chisone. Inutile ricordare che teatro dell’evento di queste competizioni saranno scenari mozzafiato dove a fare da protagonista sarà la passione per la mountain bike.

Il Trek Zerowind Mtb Challenge ritornerà nei prossimi giorni per analizzare la classifica team e fornirvi ogni utile informazione che vi permetterà di non farvi trovare impreparati ai prossimi appuntamenti. Nel frattempo vi invitiamo a visitate online il sito ufficiale dove, dalla sezione “classifiche” potrete fare i conti con la vostra avventura. Se invece siete semplicemente curiosi di scorrere tra le nostre immagini, seguiteci sulla pagina facebook, Twitter e Instagram #trekzerowindoffroadchallenge.