Il Trek Zerowind off road challenge presenta le classifiche aggiornate con il calcolo degli “scarti”

Comunicato stampa

Dopo la sesta tappa, andata in scena a San Vigilio Di Marebbe (BZ) per la “Plan de Corones mtb race”, il Trek Zerowind off road challenge entra nel vivo delle classifiche, aggiornate con l’applicazione degli “scarti” previsti nel regolamento, e si prepara a chiudere il sipario il 6 settembre, con la Marathon della Brianza, valida come ultima prova del circuito.

Nelle ultime battute della “Plan de Corones”, si era subito capito che sarebbe stata la grande giornata di Leo Paez (Bianchi I.idro Drain), “forte di una condizione nettamente superiore rispetto ai suoi avversari”. E’ infatti il colombiano ad indossare la maglia da leader nella categoria open seguito da Franz Hoffer (Scott racing team) e Arias Cuervo Diego Alonso (Repartosport Leecougan). La categoria open femminile è di Annabella Stropparo (Amici di Annabella Team) che con un consistente vantaggio nei confronti della diretta inseguitrice Lorenza Menapace (Focus XC Italy team) diventa irraggiungibile. In terza posizione, si piazza Sosna Katazina (Torpado Factory team).

Tra le donne amatori, la leadership è di Chiara Mandelli (Becycle team) seguita da Simona Bonomi (team Isolmant) e dalla compagna di squadra Carolina Rossi. Tra gli Elite Sport conferma ancora una volta, il gradino più alto del podio l’agguerrito Matteo Valsecchi (Free Bike Pavan). Il secondo gradino del podio di categoria è di Roberto Geninazza (Bici club 2000), il terzo posto è invece di Andrea Zampedri (Velo Club del Garda team).

Passiamo ora ai Master 1, leader è Alessandro Togni (team Isolmant) seguito dal compagno di squadra Alessandro Guasconi. In terza posizione si piazza invece Davide Belletti (MX Project asd).

Tra i Master 2 la leadership è di Fabio Montanari (Lissone Mtb). In seconda e terza battuta Marco Madaschi (WR Composit racing) e Davide Dinale (Lissone MTB).

La categoria Master 3 è firmata da Stefano Lanzi (Lissone MTB), in seconda posizione troviamo invece Luca Paniz (Team Biciaio asd) seguito da Matteo Mucci (WR Composit racing).

E’ invece Gianmichele Pasinelli (Team Isolmant) ad indossare la maglia da leader dei Master 4. Segue la classifica Michele Bazzanella (Team Bsr), quindi Alessandro Lavezzi (Team Isolmant).

E’ la vota dei Master 5 dove si posiziona sul gradino più alto del podio troviamo Massimo Berlusconi (Team Isolmant) seguito dal compagno di squadra Eugenio Canni Ferrari. Il terzo gradino è di Francesco Santoro (Lissone MTB).

A chiudere la classifica atleti, la categoria Master 6 con il leader Vincenzo Cuccurullo (S.C. Triangolo Lariano) seguito da Alessandro Togni (Team Isolmant) con Giovanni Manzoni che guadagna la terza posizione.

Nella classifica Team Cup invece, si ripropone ancora una volta il Team Isolmant, da sempre presente al via delle tappe del Trek Zerowind seguito la Lissone MTB e Todesco team.

Ricordiamo che il regolamento prevede che per essere inseriti nella classifica finale sono necessari 5 risultati utili. Partecipando alle successive prove sarà assegnato un bonus del 15% sui punti scartati, in aggiunta alla somma del punteggio già totalizzato.

A settembre la stagione delle ruote grasse entra nel suo momento più caldo. Per il Trek Zerowind è già tempo di proiettare la testa a domenica 6 settembre per la 24ª Marathon bike della Brianza, la storica gara brianzola che chiuderà il circuito.

Nel frattempo vi aspetta un meritato periodo di riposo, noi del Trek Zerowind inganneremo quest’attesa aprendo i microfoni alla voce degli atleti, seguiteci sul sito www.trekzerowind.it e sulla pagina fb del circuito.