Il Challenge Torpado si prende un anno di pausa

Comunicato stampa

Dopo tre brillanti annate, il Challenge non rinnova l’appuntamento per la prossima stagione. L’arrivederci per la quarta edizione slitta al 2018.

logo-challenge

Partiamo da qui: il Challenge, nel 2017, non si farà. Il circuito che ha riunito sotto la propria ala alcune dei maggiori eventi del nord Italia, dopo tre anni si prende un anno sabbatico, per ricaricare le pile in vista di un ritorno sulle scene nella stagione successiva. “L’avventura del Challenge non è affatto finita”, le parole di Massimo Cipriani, patron del comitato organizzatore. “Dopo tre anni fantastici il circuito aveva però bisogno di rinnovarsi, e per i cambiamenti serve del tempo. Per questa ragioni abbiamo pensato di premere il tasto “pausa”, continuando però a lavorare per il 2018”.

Quanto di buono fatto i questi anni, non andrà comunque nel dimenticatoio. “Il segno più tangibile della bontà del progetto è stato senz’altro quello di aver riportato alcune manifestazioni sulla mappa dell’off road”, prosegue Cipriani. “Abbiamo portato sotto i riflettori zone e località poco conosciute, in particolare dell’Emilia Romagna, e al contempo abbiamo registrato un notevole aumento del numero di appassionati della mountain bike che si sono avvicinati all’attività agonistica”. Il Challenge, di fatto, ha aperto la strada al nuovo percorso intrapreso dalle società Emiliane e Romagnole, coadiuvate dallo stesso Massimo, che prende il nome di “MTB Emilia Romagna”, e coinvolgerà tre manifestazioni inserite nel calendario del Challenge della scorsa stagione, vale a dire la ResolvBike, la Montagnana Gold MTB Race e la Sasso MTB Race.

Da parte del C.O. quindi un sentito ringraziamento a tutti i followers del Challenge, ai partner che lo hanno affiancato in questi anni, e a quanti, attraverso i social network continuano a sostenerlo. Arrivederci nel 2018!