Friuli MTB Challenge – #8: Nicol Guidolin e Diego Cargnelutti vincono sul Lussari

Comunicato stampa

11751777_10207523619557554_5903015280385732160_n

La quiete dopo la tempesta, così possiamo definire quest’ultima edizione della Lussari Mtb ormai giunta alla 26^ edizione. La sfuriata di maltempo notturna non ha per nulla pregiudicato l’andamento della gara, anzi ha permesso al fondo della “salitissima” che porta da prati Oitzinger fino all’arrivo di compattarsi ancor meglio e le temperature frizzanti lungo tutto il percorso hanno reso piacevole, per modo di dire, la sfida tra i contendenti.

La vittoria in solitaria è andata al nostrano Diego Cargnelutti (Bandiziol Cycling Team) che ha messo le ruote davanti a tutti fermando i cronometri a 1h12’37” con una media sul percorso di oltre 18km/h. La gara si era già delineata fin dall’attacco dell’ultima salita dove Cargnelutti insieme a Moreno Pellizzon (Focus Xc Italy) e Rafael Visinelli (Torpado Factory) rispettivamente vincitori nei U23 e gli Elite, si erano già presi 1 min. di vantaggio sugli inseguitori. Seguiva il veneto Nicola Dalto della padovana Cicli Olympia.

Bella prestazione in termini assoluti di Nicol Guidolin (Vulkan Mtb) vincitrice tra le categorie con 1h34’24”, 2^ Chiara Selva (Spezzotto) e 3^ Evelyn Simonato (Delizia Bike)
Protagonista negli U23 e 2°assoluto Moreno Pellizzon non ha avuto rivali che potessero insidiare la sua posizione. Anche nei Master il Lussari fa la differenza, le vittorie in tutte le categorie sono state nette per distacco, che è da sempre la caratteristica di questa classica tra le competizioni di mtb in regione e non. Mattia Rizzo (Bandiziol Cycling Team) M1; Mauro Zanier (VVFF Pordenone) M2; Rudy Gollino (Ki.Ko.Sys) M3; Claudio Canido (53.3 Bike Team) M4; Paolo Birello (Scavezzon Squadra Corse) M5/6; Giovanni Parro (Zero 5 Bike) M7/8.

Gli Under17 fermavano le loro fatiche (e il cronometro) ai Prati Oitzinger dove Simone De Luca ha condiviso il podio con il “paesano” Simone Vuerich, entrambi corrono per il Trivium Froggy Team come la vincitrice della Under17 women Sarah Cudicio, ma poi tutti sono saliti comunque pedalando in “coppa” al Lussari per la cerimonia di premiazione.

Prossimo appuntamento il 23 agosto a Polcenigo (Pordenone) con la tappa finale del circuito 10a edizione. Sarà la Gran fondo Troi Trek “La via delle Malghe”a chiudere la stagione della mountain bike targata Friuli Mtb Challenge. Il percorso arriverà in altura ad una quota compresa tra i 1000 e 1400 metri tra malghe e casere sulla dorsale Cansiglio-Piancavallo. Saranno 53 chilometri con circa 1600 metri di dislivello.

Classifica generale femminile Lussari Mtb (prime 10 assolute):
1. Guidolin Nicol (A.S.D. Gruppo Vulkan Mtb) 01:34:24
2. Selva Chiara (Spezzotto Bike Team) 01:36:36
3. Simonato Evelyn (A.S.D. Delizia Bike Team) 01:45:52
4. Marchetti Aurora (Trivium – Froggy Team) 01:46:31
5. Baf Michela (A.S.D. Gruppo Generali Trieste) 01:52:47
6. Pullumbi Jonida (A.S.D. Bike Team 53.3) 01:53:17
7. Mazzanti Meri (A.S.D. Bike Team 53.3) 01:54:09
8. Ornella Lina (A.S.D. Acido Lattico Team) 01:59:51
9. Biasizzo Barbara (A.S.D. Capodivento Artegna) 02:02:56
10. Mitan Marzena Justyna (G.S. Azzida Valli Del Natisone) 02:12:34

Classifica assoluta maschile Lussari Mtb (prini 10 assoluti):
1. Cargnelutti Diego (A.S.D. Bandiziol Cycling Team) 01:12:37
2. Pellizzon Moreno (Focus Xc Italy Team) 01:13:24
3. Visinelli Rafael (Torpado Factory Team) 01:15:00
4. Bulfoni Andrea (A.S.D. Team Friuli Sanvitese) 01:15:32
5. Dalto Nicola (G.S.Cicli Olympia) 01:15:54
6. Rizzo Mattia (A.S.D. Bandiziol Cycling Team) 01:16:25
7. Ferigo Stefano (Sportway Cycling Team) 01:16:28
8. Zanier Mauro (G.S. Vigili Del Fuoco Pordenone) 01:16:35
9. Gollino Rudy (Ki.Co.Sys Team) 01:16:43
10. Candido Claudio (A.S.D. Bike Team 53.3) 01:17:39

Classifiche complete qui.