Enduro World Series: la video anteprima della prova francese

    Sarà la Francia ad ospitare questo weekend il terzo round della stagione di Enduro World Series con l’EWS Montagnes du Caroux.

    Dopo due tappe che si sono svolte in luoghi completamente differenti –  la prima sulle aride montagne cilene e la seconda nella foresta pluviale colombiana – anche per il terzo round dovremo aspettarci uno scenario completamente nuovo.

    Olargues-Montagnes du Caroux, nel sud ovest della Francia, è una località nuova per EWS, ma resa famosa dall’Epic Enduro che si svolge qui ogni anno.
    In programma due giorni di gara e 8 prove speciali, con 80 km di sentieri ripidi e rocciosi e ben 3665m di discesa. Sarà dunque una gara che metterà a dura prova le il fisico e le capacità tecniche degli atleti.

    Tutti gli occhi saranno puntati sul campione in carica e attuale leader della serie, Sam Hill (Chain Reaction Cycles Mavic), per vedere se riuscirà a conquistare tre vittorie su tre e ad allungare il suo vantaggio sul secondo classificato Robin Wallner (Team Ibis Cycles Enduro Race). Tuttavia, nessuno dei due potrà rilassarsi, con i piloti francesi pronti a dare spettacolo tra il proprio pubblico; Damien Oton (Unior Devinci Factory Racing), Adrien Dailly (Lapierre) e Dimitri Tordo (Canyon Factory Enduro Team) daranno il massimo per salire sul podio sul terreno di casa.

    Stessa storia nella gara femminile dove la campionessa in carica Cecile Ravanel (Commencal Vallnord Enduro Race Team) si è portata a casa già due vittorie e tenterà di ripetere l’impresa. La battaglia sarà tutta francese con Isabeau Courdurier (Intense-Mavic Collective) che rappresenterà la minaccia più grande per Cecile. Ma a mordere le caviglie alle due atlete francesi ci saranno anche Katy Winton (Trek Factory Racing), Bex Baraona (Ibis Cycles Enduro Race Team) Caro Gehrig (Norco Twins Racing), Ines Thoma (Canyon Factory Enduro Team) e Noga Korem (GT Factory Racing).

    C’è da aspettarsi una battaglia serrata anche tra gli Under 21, con Duncan Nason (Yeti / Fox Shox Factory Race Team) che conduce con un pochissimi punti di distacco da Elliot Heap (Chain Reaction Cycles Mavic). Tra le ragazze, l’atleta britannica Ella Conolly è in testa ma anche lei dovrà vedersela con la seconda classificata, la neozelandese Emma Bateup.

    Nei Master, è sempre Karim Amour (Miranda Racing Team) a condurre e sicuramente darà il massimo per vincere anche la gara di casa. A inseguirlo ci saranno gli ex campioni del mondo Michael Broderick e Milan Cizinsky. Tra le Donne Master, battaglia aperta tra Melissa Newell e Mary Mcconneloug.

    Anche la competizione tra i team si sta facendo interessante quest’anno, con l’Ibis Cycles Enduro race Team che conduce sul Canyon Factory Enduro con un distacco di soli 10 punti e il Cube Action Team in terza posizione.

    Al termine del primo giorno di gara ci sarà inoltre un’inziativa speciale a Olargues: sabato sera IMBA annuncerà infatti i vincitori della campagna “Take Care of your Trails”, con un paese nominato “Best Mountain Biking Community of Europe 2018”. Ci saranno anche alcuni fantastici premi di Specialized e SRAM che andranno ad alcuni fortunati vincitori estratti a sorte.

    Chris Ball, Managing Director di  Enduro World Series, ha dichiarato: “È stato un inizio di stagione fantastico e non vedo l’ora di vedere cosa ne pensano i piloti di questa nuova località. La Francia è un posto così iconico per l’enduro e regala sempre gare emozionanti. L’organizzazione locale ha creato un percorso di gara davvero divertente ma anche molto impegnativo e sarà interessante vedere chi avrà la meglio.”

    Info: www.enduroworldseries.com