Easy Cup MTB, si volta pagina!

Comunicato stampa

Anche l’edizione 2017 del circuito Easy Cup MTB by GIESSEGI si è conclusa; domenica 4 Giugno a Carrobbio degli Angeli è andata in scena la Becycle race, quinta ed ultima tappa del circuito giunto alla sua quarta edizione.

Un’edizione vissuta tra molte luci ed alcune ombre, che non possono essere negate. Sicuramente i 392 abbonati sono un dato importante; un numero che dimostra la bontà del progetto Easy Cup, un circuito ben distribuito nello spazio e nel tempo.

Di certo la qualità delle gare proposte e la crescita progressiva dell’impegno fisico richiesto ha aiutato i bikers ad affrontare circuito. Percorsi “easy” ma non banali, comitati organizzatori che non hanno lasciato nulla al caso proponendo eventi ben fatti, che di fatto hanno divertito i bikers.

Un lungo cammino iniziato ad inizio Marzo con la Energy Marathon, un percorso apparentemente piatto lungo il fiume Chiese, e con alcune asperità che hanno reso “nervoso” il ritmo di gara”. In terra veronese sui monti Lessini, si è svolta con numeri da record la Tre Valli. Alla fine del mese di Aprile, è stata la Granfondo Città di Brescia ad ospitare la terza tappa del circuito Easy Cup, una gara a ridosso della città, con panorami e vedute davvero incantevoli. Le tappe finali del circuito si sono svolte rispettivamente a Soave (VR), con la GF Soave Kask e in terra Bergamasca a Carobbio degli Angeli con la Becycle Race.

Risulta ovviamente facile parlare del successo relativo al numero di abbonati, ma è giusto anche evidenziare qualche critica giunta al termine del circuito; abbiamo voluto coinvolgere Pedrazzani Matteo, coordinatore del circuito, per avere qualche considerazione in più relativamente all’andamento del circuito: “Se dovessi accontentarmi di decretare il successo del circuito Easy Cup solo guardando i numeri degli abbonati sarebbe facile, ma sicuramente sterile. Non posso negare alcune lacune sulla gestione del circuito soprattutto nella parte finale, premiazioni comprese. Il circuito Easy Cup fin dalla sua prima edizione l’ho sempre seguito e coordinato in prima persona, negli anni si è modificato e devo dire che quest’anno ha trovato un ottimo equilibrio soprattutto nel calendario. Purtroppo a livello personale questo 2017 è stato un anno decisamente “movimentato”, chi mi conosce sa quanti cambiamenti ho dovuto affrontare. Di certo non è una scusante, ma purtroppo a metà circuito ho dovuto concentrarmi su altri aspetti di vita molto importanti e non sono più riuscito a seguire (come mio solito) lo svolgimento del circuito. Fortunatamente ho avuto l’appoggio degli altri organizzatori che in qualche modo hanno tamponato le mie lacune e siamo riusciti a portarlo a termine. Credo sia corretto chiedere scusa a quanti non sono rimasti soddisfatti.

E il futuro? Sul futuro ne abbiamo già discusso, l’Easy Cup sarà certamente riproposto, ma con un totale cambio di pagina sulla gestione. Alcuni errori di questa stagione non saranno più fatti in quanto l’organizzazione del circuito sarà curata in maniera diversa fin dall’inizio. Cambiare modalità a metà stagione ha comportato alcune difficoltà (inevitabili), ma il 2018 vedrà un Easy Cup rinnovato con tantissime novità interessanti!”

Cosa dire agli abbonati? “Di continuare a darci fiducia, mi rivolgo anche ai delusi di questa stagione, la proposta per il 2018 sarà molto allettante e di certo la gestione del circuito sarà migliore, fluida e senza intoppi….mi lascio anche scappare un segreto: stiamo lavorando a qualche cosa di speciale per le premiazioni finali!

easy cup finale (1) easy cup finale (2) easy cup finale (4) easy cup finale (5) easy cup finale (7) easy cup finale (8) easy cup finale (10) easy cup finale (11)