Sarà un’estate tricolore quella di Chies d’Alpago, il comune bellunese che costituisce una delle piccole grandi capitali italiane della mountain bike. Dal 19 al 21 luglio, infatti, a Chies, sui sentieri di Lamosano, si disputerà Alpago bike Funtastic, una tre giorni che metterà in palio i titoli di campione italiano Elite, Under 23 e Juniores di cross country ma anche quelli Amatori, oltre alle maglie tricolori del Team relay.

Si tratta dell’appuntamento clou della stagione 2019 delle ruote grasse nazionali, un evento che ritorna in Alpago, a cura della Società ciclistica Chies, a distanza di 18 anni: la prima esperienza tricolore, dedicata proprio al cross country assoluto, si svolse qui nell’estate del 2001. Ma in diverse altre occasioni a Lamosano si sono assegnate maglie di campione italiano: nel 2012 è stata la volta del campionato italiano Team Relay (a squadre) e del Trial, specialità quest’ultima che in versione “tricolore” è stata riproposta anche nel 2013. Nel 2018, invece, la Società ciclistica Chies ha organizzato il Campionato Italiano cross country giovanile nonché quello nella specialità Eliminator. Una vasta esperienza, dunque, per il sodalizio bellunese, che. è da sottolineare, nel corso degli anni ha proposto anche diversi appuntamenti degli Internazionali d’Italia e, soprattutto, due edizioni dei Campionati Europei (2006 e 2015).

Il programma

Ora, un nuovo appuntamento con sfumature di verde, bianco e rosso. Il programma prevede per venerdì 19 luglio la disputa del campionato italiano a squadre (Team relay) e per sabato 20 l’assegnazione dei titoli Juniores uomini e donne, Under 23 uomini e donne ed Elite uomini e donne. La giornata finale, domenica 21 luglio, sarà dedicata invece alla quarta prova della Coppa Italia Giovanile e al campionato italiano Amatori.

Venerdì 19 luglio

  • ore 10,00 – 11,00 Prove libere
  • ore 14,00 Campionato italiano Team Relay-staffetta a squadre Giovanile
  • ore 15,15 Campionato italiano Team Relay-staffetta a squadre Agonisti
  • ore 15,18 Campionato italiano Team Relay-staffetta a squadre Master
  • ore 16,15 Premiazioni
  • ore 17,30 – 18,30 Prove libere
  • ore 19,00 – IN PIAZZA a Lamosano consegna numeri atl. Agonisti. 

Sabato 20 luglio

Campionato italiano Agonisti

  • ore 9,00 – Junior M
  • ore 11,00 – Under 23M
  • ore 13,00 – Elite F
  • ore 13,02 – Under 23 F
  • ore 13,04 – Junior F
  • ore 15,00 – Elite M

Premiazioni al termine di ogni gara

  • ore 17,00 – 19,00 Prove libere

Domenica 21 luglio

Coppa Italia Giovanile IV prova

  • ore 08,30 – Esordienti M 2° anno
  • ore 08,32 – Esordienti M 1° anno
  • ore 09,30 – Allievi F 2° anno
  • ore 09,30 – Allievi F 1° anno
  • ore 09,31 – Esordienti F 1° anno
  • ore 09,31 – Esordienti F 2° anno
  • ore 09,34 – Giovanissimi 6M
  • ore 09,34 – Giovanissimi 6F
  • ore 10,30 – Allievi M 2° anno
  • ore 10,32 – Allievi M 1° anno
  • ore 11,45 – Premiazioni Coppa Italia Giovanile

Campionato italiano Amatori

  • ore 12,00 – Master 5
  • ore 12,02 – Master 6
  • ore 12,04 – Master 7
  • ore 12,06 – Elite Woman Sport
  • ore 12,06 – Master Woman 1
  • ore 12,06 – Master Woman 2
  • ore 13,15 – Premiazioni
  • ore 13,30 – Master 2
  • ore 13,32 – Master 3
  • ore 13,34 – Master 4
  • ore 14,45 – Premiazioni
  • ore 15,00 – Elite Sport
  • ore 15,03 – Master 1
  • ore 17,00 – Premiazioni

Una tre giorni, quella della prossima estate, che costituisce un ulteriore mattone nella costruzione della storia della mountain bike italiana e della mountain bike in Alpago: la Società Ciclistica Chies d’Alpago ha infatti camminato da trent’anni, in modo parallelo, a fianco del movimento mountain bike. Il club alpagoto si è costituito allorquando questo affascinante modo sportivo di utilizzare la bicicletta cominciava a trasformarsi da attività spontanea in vera e propria disciplina, riconosciuta ed inserita nelle dinamiche ufficiali delle federazioni ciclistiche nazionali e poi della Unione ciclistica internazionale (Uci).

Il percorso

Una nuova pagina, dunque, quella del luglio 2019, che non vuole essere un punto d’arrivo ma una nuova partenza, verso nuovi traguardi di carattere sportivo ma non solo. Il ciclismo “dalle ruote grasse” ha sempre avuto stretta attinenza con l’area turistica, ambientale, culturale e della salute. Traguardi che la Società ciclistica Alpago vuole raggiungere attraverso il coinvolgimento corale della comunità, all’insegna della più spontanea passione e del più puro volontariato sportivo, elementi, questi ultimi, che hanno rappresentato il valore aggiunto di una modalità di fare messa in campo con competenza e managerialità gestionale di alto spessore.

Da mesi lo staff organizzativo si sta impegnando per allestire e proporre un evento importante, i dettagli del quale, sia relativamente al tracciato (che subirà alcune modifiche rispetto al passato) sia relativamente al programma e agli eventi collaterali, saranno presentati nelle prossime settimane.

Info: www.mtbalpago.com