Courmayeur: festa dei piccoli bikers e Internazionali d’Italia Master

Comunicato Stampa

06e2ef4f-74f7-434d-a5b4-2524a0fd6ccf_medium_p

Si è svolta oggi a Courmayeur (Dolonne) la seconda prova del Grand Prix Giovanissimi valdostano. Quasi duecento bambini al via della divertente manifestazione, a partire dalle ore nove di questa mattina. I primi a competere sono stati i G6, seguiti poi da G5, G4, G3, G2 e G1. Grandissimo successo e tanta goliardia per questo evento mattutino, organizzato dal V.C. Courmayeur Mont Blanc che ha preceduto la prova dell’Internazionale d’Italia Amatori, svoltasi dalle ore 14 in poi:

Le donne Master hanno affrontato due giri del tecnico percorso creato dai volontari della squadra della Valdigne. Monica Maltese (S.C. Triangolo Lariano A.S.D.) ha conquistato il primo gradino del podio.

Nei Master Elite Matteo Valsecchi (Pavan Free Bike Asd) ha preceduto Renato Cortiana (Team Echo Mtb Schio) e Dario Giuffredi (Lugagnano Off Road).

La categoria Master 1 ha visto il trionfo Alberto Riva, seguito da Davide Gilardo e Mattia Luboz, portatore dei colori valdostani per il Team Cicli Benato.

Nei tre lunghi giri Simone Colombo (Ktm-Protek-Dama) ha conquistato il primo gradino del podio per la categoria Master 2 seguito da Perini Andrea (Lissone Mtb) e Andrea Coruzzi.

Master 3: Maurizio Cherchi conquista il primo posto staccando l’atleta valdostano Paolo Vierin e Fabrizio Zeverini (Xco Elite Asd).

I Master 4 hanno visto il successo di Massimiliano Giuliani, al secondo posto Carlo Zuccolini e sul terzo gradino del podio Saccu Alessandro.

Corrado Cottin, primo posto dei Master 5, ha preceduto Marco Avondetto e Paolo Vanni (Team Lago Maggiore).

Infine, per la categoria Master 6, Mauro Braidot ha conquistato la vittoria su Angelo Ferrari e Massimo Burzi.

Una grande affluenza e partecipazione a entrambe le manifestazioni hanno garantito il successo di questa bella giornata estiva ai piedi del Monte Bianco.

L’appuntamento è per domani mattina alle ore 9, sempre in località Dolonne, per dare il via all’Internazionale d’Italia,

Con più di 400 iscritti e più di 7 paesi stranieri coinvolti vi aspettiamo per una grande giornata dedicata alle “ruote grasse”.

www.federciclismo.it