Cicli Protek: i risultati ai Mondiali Marathon

Comunicato stampa

unnamed

Uno degli appuntamenti piu’ importanti di questa stagione, e la Protek ne esce a testa alta. Un ottimo quarto posto per il nostro Team Leader Periklis Ilias che in sella al nuovo modello Protek V9.SL a distanza di 3 anni dalla vittoria mondiale ad Ornans ha di nuovo dimostrato di essere un campione fra i campioni arrivando a soli 2 minuti dal podio.

Peccato per Tiago Ferreira in sella al modello Protek V9.F, costretto al ritiro dopo una brutta caduta avvenuta  per evitare il contatto con un altro atleta che stava tagliando una curva. Era in ottima forma e aveva puntato molto su questo mondiale.

TIAGO FERREIRA: sono molto amareggiato e triste per come sono andate le cose, ero in ottima forma, è molto spiacevole che a causa del comportamento insensato di un altro atleta venga vanificato il duro lavoro fatto per questa importante gara. Mi sentivo forte e deciso avrei potuto dimostrare tanto in questo mondiale.

PERIKLIS ILIAS: è stata dura ma il lavoro fatto in questi ultimi mesi è stato premiato. Il nuovo modello Protek V9.SL è come un guanto e il feeling è stato da subito perfetto. Leggerissima e aggressiva, mi ha consentito di scalare tratti molto ripidi dove quasi tutti erano costretti a scendere di sella e proseguire a piedi. Sono sempre stato nelle prime posizioni, fino a 3/4 di gara ero secondo, ho perso qualche secondo prezioso nell’ultimo tratto. Ad ogni modo sono molto soddisfatto. Peccato aver solo sfiorato il podio. Resto comunque molto determinato per le prossime gare.

FINAL RACE PLACINGS

Sellaronda HERO 2015, Selva Val Gardena (I)
87 km Men – Overall

1.

Lakata Alban — 1979
Topeak Ergon Racing in 4:24.46,0

2.

Sauser Christoph — 1976
CH in 4:26.53,9

3.

Paez Leon Hector Leonardo — 1982
I.IDRO DRAIN BIANCHI in 4:27.01,8

4.

Ilias Periklis — 1986
TEAM PROTEK in 4:29.19,4

5.

Ferraro Damiano — 1986
PRO TEAM VINERJOLLYW in 4:29.40,3