Campionato Europeo XCO: Laura Stigger regina tra le Junior, 5^ Marika Tovo

Comunicato stampa

L’austriaca conquista l’oro sul percorso più tecnico d’Italia – Argento alla francese Lecomte, bronzo alla danese Bohe – Nella top ten anche Giada Specia, seguita da Francesca Baroni.

unnamed (2)

Terza giornata di gare per gli Azzurri nei Campionati d’Europa MTB a Darfo Boario. In sella alle 9.30 le ragazze della categoria Juniores, che da programma dovevano percorrere un primo giro di lancio, lungo quasi quanto un giro normale, e successivamente hanno girato per 3 volte. Il percorso lungo circa 4 km è il più tecnico d’Italia e si basa sostanzialmente su ostacoli naturali.

Una bella prova per le azzurrine, che con Marika Tovo conquistano il quinto posto in classifica a 2’26” dall’austriaca Laura Stigger, prima a tagliare il traguardo e quindi nuova campionessa europea. Medaglia d’argento per la francese Loana Lecomte (33”), bronzo invece per la danese Caroline Bohe (1’11”).

9c26e720-0c84-4bf4-9b77-c8b808d59368

L’azzurrina era partita in testa al gruppo, poi una scivolata l’ha costretta ad inseguire. Con bravura ha risalito la corrente fino ad ottenere una posizione di grande prestigio tra le migliori a soli dieci secondi dalla svizzera Nadia Grod, quarta classificata.

Rientra nella Top Ten anche Giada Specia, che si aggiudica la casella numero 10 a 5’19”, seguita dalla compagna di squadra Francesca Baroni (a 5’35”). Chiude per la selezione azzurra Giorgia Stegagnolo, diciassettesima a 8’03”.

L’ANALISI DEL CT CELESTINO – Non si butta giù il CT Mirko Celestino, consapevole che anche ogni piccola sconfitta sarà un fondamentale bagaglio che gli Azzurri dovranno portarsi dietro, per crescere:“Ci è andata male, ma sono comunque contento. Il risultato in certe occasioni non è tutto. Perché quando non arriva, ogni pedalata serve ai nostri ragazzi come esperienza. Serve loro per imparare a convivere con questo stress, che si porteranno dietro sempre ma che passo dopo passo impareranno a gestire. E a mostrare quanto valgono davvero”.

2289ba83-407b-47d6-a465-c318d561c553

XCO DONNE JUNIORES

  1. STIGGER Laura (AUT) in 53’23”27
  2. LECOMTE Loana (FRA) a 33”
  3. BOHE Caroline (DAN) a 1’11”
  4. GROD Nadia (SVI) a 2’16”
  5. TOVO Marika (ITA) a 2’26”
  6. KOCH Franziska (GER) a 2’30”
  7. TONSO Justine (FRA) a 2’39”
  8. PASTEINER Lisa (AUT) a 3’11”
  9. MEDDE Isaure (FRA) a 4’30”
  10. SPECIA Giada (ITA) a 5’19”
  11. BARONI Francesca (ITA) a 5’35”
  12. EIBL Ronja (GER) a 5’47”
  13. MOLIN Saga (SVE) a 7’15”
  14. MULDER Zoë (OLA) a 7’27”
  15. KRÄHEMANN Lara (SVI) a 7’39”
  16. KOPP Chiara (AUT) a 7’53”
  17. STEGAGNOLO Giorgia (ITA) a 8’03”
  18. BUZSÁKI Virág (UNG) a 8’21”
  19. SZPOCINSKA Agnieszka (POL) a 8’31”
  20. ZÜGER Tina (SVI) a 9’22”
  21. SWIERCZYNSKA Patrycja (POL) a 9’27”
  22. KRYLOVA Olesia (RUS) a 9’36”
  23. KRUPOVÁ Lucie (CZE) a 10’12”
  24. DETILLEUX Emeline (BEL) a 10’42”
  25. BRANCO Marta (POR) a 10’42”
  26. USHAKOVA Alexsandra (RUS) a 11’10”
  27. MIROLYUBOVA Anna (RUS) a 11’30”
  28. TESAŘOVÁ Jana (CZE) a 13’10”
  29. ALEXEEVA Darya (RUS) a 14’18”
  30. MOVRIN Vita (SLO) a 15’05”
  31. BERECZKI Eszter (ROM) a 15’32”
  32. ŽUFIĆ Ania (CRO) a 1 giro
  33. DRELAK Maja (POL) a 1 giro
  34. NIKOLOVSKA Katerina (MAC) a 1 giro
  35. GLAJZOVÁ Natália (SVK) a 1 giro
  36. VILIM Ivana (SER) -2 DNF
  37. BUKOVÁCZ Kata (UNG) DNF
  38. PALACIOS Miriam (SPA) DNF
  39. KOYUN Keziban (TUR) DNF
  40. DAUBERMANN Leonie (GER) DNS
  41. PUZANOVA Alena (RUS) DNS
  42. SHARABRINA Anastasia (RUS) DNS