Campionato Europeo XCO: Frei-Keller ambo svizzero tra le U23, 5^ Berta

Comunicato stampa

Primo e secondo posto per le elvetiche, bronzo per l’olandese Tauber – Bravissime le azzurre che arrivano a ridosso del vertice anche con Teocchi.

unnamed

Si chiude con la prova Cross Country femminile della categoria Under 23 la terza giornata di gare dei Campionati Europei MTB di Darfo Boario. Una sfida che ha visto le azzurre arrendersi – a testa altissima – di fronte ad avversarie di un livello superiore. Martina BertaChiara Teocchi e Giorgia Marchet si piazzano rispettivamente al quinto, al settimo ed al quindicesimo posto, assistendo alla prova di forza della Svizzera, che piazza tre ragazze nelle prime quattro posizioni e si accaparrano il terzo oro ed il secondo argento di questa edizione 2017 degli Europei MTB.

Dal canto loro le azzurre non hanno nulla da rimproverarsi. Martina Berta e Chiara Teocchi per tutto il primo giro hanno dato le spalle alle avversarie, mantenendosi nel gruppetto di testa. Fino alla fuga delle svizzere e dell’olandese: la medaglia d’oro Sina Frei ha completato i 4 giri più il lancio in 1 ora 7′ e 8” staccando di poco meno di un minuto la connazionaleAlexandra Keller, e dopo una ventina di secondi è arrivata l’olandese Anna Tauber. Dietro, il vuoto: in pratica le prime tre erano di un altro pianeta. Le terrestri, sono arrivate dopo 4 minuti.

3bc4a791-fd68-4821-ba7d-e07180ef4956_large_p

“E’ stata una gara dura, sono partita bene poi però sono andata in difficoltà perché facevo fatica a respirare, sentivo la gola che bruciava e così facevo fatica a seguire il ritmo delle ragazze che avevo davanti” racconta la Berta al termine della gara. E ancora: “Nel primo giro su in cima sono anche caduta, credo perché poco lucida. Nel finale mi sono detta che avrei dovuto dare il tutto per tutto. Ho visto che le mie avversarie erano cotte e ci ho messo più le gambe che il cuore. Nel giro finale ho dato veramente tutto e sono riuscita a passare anche Chiara che mi precedeva”.

Settima posizione finale per la campionessa italiana Under 23, che ha perso un paio di posizioni nel finale a causa dei crampi, quindicesima invece Giorgia Marchet.

d28dd30a-a0ec-40f6-b4e0-fe371dba0c98

L’ANALISI DEL CT MIRKO CELESTINO – Sono partite bene e veramente forte. Ma si sono dovute arrendere al ritmo delle prime tre, che sono ragazze che durante l’anno corrono già nella categorie Elite. Quindi il loro livello di sofferenza è superiore” spiega il Commissario Tecnico Mirko Celestino al termine della gara. E aggiunge: “E’ andato tutto bene. D’altronde a tutti piace vincere, questo è certo, ma da queste “piccole sconfitte” cerchiamo di lavorare e motivare ancora di più questi ragazzi. Perché in questi momenti hanno più bisogno di una pacca sulla spalla che di un rimprovero. L’importante è vederli dare tutto: la maglia azzurra deve essere un punto di partenza, non un punto di arrivo”.

XCO DONNE UNDER 23

  1. FREI Sina (SVI) in 1h07’08”85
  2. KELLER Alessandra (SVI) a 52”
  3. TAUBER Anne (OLA) a 1’14”
  4. KOLLER Nicole (SVI) a 4’10”
  5. BERTA Martina (ITA) a 4’42”
  6. CLAUZEL Hélène (FRA) a 5’17”
  7. TEOCCHI Chiara (ITA) a 5’32”
  8. GARCIA MARTINEZ Rocio Del Alba (SPA) a 5’38”
  9. URRUTY Lucie (FRA) a 5’53”
  10. DROZDZIOK Marlena (POL) a 5’59”
  11. ŠAFÁŘOVÁ Adéla (CZE) a 6’57”
  12. SPIELMANN Anna (AUT) a 7’21”
  13. ZIELINSKA Magdalena (POL) a 8’04”
  14. PRŮDKOVÁ Barbora (CZE) a 8’05”
  15. MARCHET Giorgia (ITA) a 8’47”
  16. CZECZINKAROVÁ Jana (CZE) a 9’12”
  17. ILINA Kristina (RUS) a 9’59”
  18. BAUMANN Chrystelle (SVI) -1
  19. BENZ Nina (GER) -1
  20. KUPFERSCHMIED Ramona (SVI) -1
  21. RODRIGUEZ Maria (SPA) -1
  22. KIRSANOVA Viktoria (RUS) -1
  23. HEIGL Nadja (AUT) -1
  24. MÕTTUS Mari-Liis (EST) -1
  25. PIOTROWSKA Patrycja (POL) -2 DNF
  26. DEGN Malene (DAN)
  27. GERAULT Lena (FRA) DNF
  28. DAUBERMANN Antonia (GER) DNF
  29. WORST Annemarie (OLA) DNF
  30. WOJTYLA Gabriela (POL) DNF
  31. TOMÁS Ana (POR) DNF

MEDAGLIERE DOPO 6 GARE

Svizzera 3 ori, 2 argento
Francia 1 oro, 1 argento, 1 bronzo
Austria, 1 oro, 1 argento
Spagna 1 oro
Danimarca 1 argento, 1 bronzo
Repubblica Ceca, 1 argento
Olanda 3 bronzo
Italia, 1 bronzo