Campionati Mondiali XCO Master: tre ori rosa con Garattini, Bertossi e Selva

Comunicato stampa

L’Italia rosa vola letteralmente ai Campionati del Mondo Uci Mtb Master Val di Sole 2016 grazie ai tre ori vinti da Valentina Garattini (Niardo for Bike) nella categoria 30-34, dalla veronese Camilla Bertossi (Asd Bike Store Costermano) nella cat. 50-54 e dalla friulana Chiara Selva (Spezzotto Bike Team) nella categoria 35-39 che ha proposto addirittura il podio interamente monopolizzato dalle ragazze di casa. E alle tre vittorie, colte sempre per distacco, si aggiungono anche tre medaglie d’argento e altrettante di bronzo. Insomma una giornata storica per la Federazione ciclistica italiana.

Nella Cat 35-39 Chiara Selva ha allungato subito al primo giro e poi negli ultimi due giri ha controllato il ritorno della veronese Lorena Zocca (Sc Barbieri), al primo risultato mondiale dopo aver vinto varie Granfondo e quattro titoli tricolori Cross Country e Marathon. La nuova campionessa mondiale (nel suo palmares ci sono vari titoli tricolori, anche di ciclocross, e anche Europei Marathon e Ciclocross) ha chiuso in 1h16:44 la gara di quattro giri disputata sul circuito dei laghetti di San Leonardo a Vermiglio. La rivale per l’oro è giunta staccata di 14”. Bronzo alla varesina Karin Tosato (ASD Team Emmebike), che aveva partecipato nel ’97 ai Mondiali junior ’97 e con il risultato di oggi corona una carriera di 21 anni.

UCI 2016 MOUNTAIN BIKE AND TRIALS WORLD CHAMPIOSHIPS

Nella Cat 30-34 Valentina Garattini è stata protagonista di una gara solitaria: ha cocnluso i quattro giri in 1h16:44 con un vantaggio di 1:04 sull’altra azzurra Monica Maltese (Pavan free Bike) e di 4:22 sulla spagnola Mar Franco Penuela.

UCI 2016 MOUNTAIN BIKE AND TRIALS WORLD CHAMPIOSHIPS

Nella cat. 50-54 oro e bronzo alle venete Camilla Bertossi e Luisa De Lorenzo Poz (Team Estebike Zordan) . L’argento è andato alla svedese Maria Sedemark. Da segnalare Luisa de Lorenzo Poz abita a Dolo, nell’ambiente è chiamata la veneziana, è al primo grande risultato internazionale ma in passato ha gareggiato anche nelle Elite su strada. Vanta la vittoria alla Val di Sole Marathon.

UCI 2016 MOUNTAIN BIKE AND TRIALS WORLD CHAMPIOSHIPS

Nella cat. 40-44 italiane ancora protagoniste anche se la vittoria è andata alla campionessa spagnola Margarita Riera Fullana in 56:24. Le reginette d’onore sono la piacentina Chiara Mandelli (Team Spacebikes) finita a 44” dall’iberica e la bergamasca Silvia Filiberti (Lugagnano Off Road) a 4:07. La medaglia d’argento vantava sinora un quarto posto ai Mondiali di Andorra 2015 e il titolo italiano di categoria. Per la bergamasca Filiberti si è invece trattato di un esordio molto positivo nel Cross country dopo una carriera rivolta in particolare alla gare Marathon.

UCI 2016 MOUNTAIN BIKE AND TRIALS WORLD CHAMPIOSHIPS

Podio interamente straniero nella Cat 45-49 che ha visto concludere nell’ordine i tre giri di gara la nuova campionessa Mondiale la svedese Therese Lundqvist in 59:42. Argento alla peruviana Monica Marina Velasquez de la Matta (a 4:23) e bronzo alla francese Frederique Michel (a 4:56). Quarta l’italiana Cristina Dusina (Team Piton) a 5:05.

UCI 2016 MOUNTAIN BIKE AND TRIALS WORLD CHAMPIOSHIPS

Nessuna italiana in gara nella categoria 55+ che vede sul podio nell’ordine l’australiana Sharon Heap Linlea, la statunitense Lillian Pfluke e la svedese Carina Boerjesson.

UCI 2016 MOUNTAIN BIKE AND TRIALS WORLD CHAMPIOSHIPS

Il bottino di stamani si aggiunge alle quattro medaglie d’oro, due d’argento e quattro di bronzo vinte ieri dagli uomini. Nel pomeriggio le due gare maschili più attese.

Classifiche complete qui.