Atestina Superbike: un nuovo “toboga” allieterà il palato dei bikers

Comunicato stampa

Nuove reti autostradali, nuovi sponsor e nuovi passaggi con le mtb fanno Atestina Superbike appuntamento imperdibile per i bikers. Il via domenica 12 giugno.

arrivo

Non c’è che dire, lo staff di Atestina Superbike sta lavorando alacremente per mettere un campo una nona edizione, come sempre importante e di gran livello. Forte della Promo Natalizia e degli abbonamenti ai circuiti di cui fa parte, ad oggi può contare già di oltre 500 iscritti e siamo solo a metà febbraio.

Ormai Atestina Superbike diventa un appuntamento fisso per veneti, friulani, trentini, lombardi ed emiliano romagnoli, ma anche per i toscani la gara estense è divenuta una delle trasferte da cui non mancare.
Le nuove reti autostradali e la posizione geografica di Este, diventano un punto di forza per raggiungerla, poi la qualità organizzativa è riconosciuta da tutti.

Nuovi sponsor, nazionali e locali, sosterranno Atestina Superbike, a garanzia della tenuta dei servizi offerti.
Chi è venuto ad Atestina sa quanto personale viene coinvolto sul percorso, sa della presenza di un piano sanitario imponente, ma sa anche che premi e servizio al pasta party per tutti, anche agli accompagnatori, non mancano.
Oggi lo staff di Atestina Superbike sta testando un nuovo passaggio, un “toboga” molto divertente, che si troverà al ritorno rispetto al Monte Fasolo, ma sono già al vaglio altre varianti per rendere sempre più appetibile la gara.

Intanto sono già allo stadio avanzato i lavori per la sistemazione del Paleste, grazie all’intervento dell’Amministrazione Comunale, uqesto per Atestina Superbike diventa determinante per garantira fluidita alla premiazione e al pasta party anche in caso di forte maltempo. (Il 2015 lo insegna)

 Sono due i grandi interventi autostradali che giocano a favore di Atestina Superbike: la nuova Valdastico e la nuova Variante di Valico che in 1 ora e 45 minuti unisce Este a Firenze.
Confermati i tre passaggi dedicati a tre importanti sponsor, dove verranno poste le telecamere fisse di MTB Granfondo: passaggio a Valsanzibio, con ProAction, Dente del Diavolo, con Ciclo Promo Components e Maxxis, il Muro, con Selle San Marco.

Insomma il 12 giugno 2016 diventa una da non dimenticare,essendo l’unica gara in Veneto a fare parte di tre circuiti che richiamano numerosi bikers da tutta Italia, per “tastare con mano” il vero valore, misurandosi con qualcuno che non faccia parte “dei soliti”, mettendosi in gioco con bikers anche extra regionali e che non siano i cosiddetti “soliti”.

Info: www.atestinasuperbike.it
www.facebook.com/atestinasuperbike/