Assegnati i titoli italiani paralimpici a Scorzè

Comunicato stampa

7f63c501-c9ec-4202-bb67-47315a9b216c_medium_p

Il pordenonese Massimo Bortoletti (Team La Rosa), per la fascia MC1; il bergamasco Luciano Caironi(Team Isolmat), per la MC2; il romano Claudio Campi (Dilettantistica Lazzaretto), per la MC3; l’udinese Michele Pittacolo(Alè Cipollini Galassia), per la MC4; il bellunese Mirko Balzan (Bettini Bike Team), per la MC5; la varesina Antonella Rutigliano (Vc Sommese), per la WC4 ed il tandem composti dalla bellunese Beatrice Cal e dalla veneziana Giovanna Troldi (Bike Pro Action) e quello formato dai trevigiani Francesco Calearo-Andrea Pittino (Dopla Treviso) per i Non/Ipo Vedenti sono i nuovi campioni italiani di mountain-bike riservati al settore Paralimpico. Si sono affermati domenica pomeriggio a Scorzè (Venezia) in occasione della prove tricolori programmate per la 34^ edizione della Festa dello Sport.

b4f14eee-3c9b-4fe7-acda-3f2102dbdccc_medium_p

Vincitore assoluto della competizione, svoltasi su un velocissimo circuito di 3.570 metri ripetuto 7 volte per complessivi 25 km, è stato il tricolore uscente della fascia MC4, Michele Pittacolo. Il ciclista friulano, portacolori della veronese Alé Cipollini Galassia, ha preceduto Davide Brogna. Pittacolo, che è stato più volte campione del mondo su strada e a cronometro, non ha avuto problemi a distanziare gli avversari sin dal primo giro. L’atleta fa parte della nazionale italiana e detiene numerosi primati.

0daf5954-1241-421d-9ccb-f98fad0c874b_large_p

Ad aggiudicarsi il titolo del tandem femminile è stata la coppia composta dalla ventenne di Azzano Decimo (Pordenone) Beatrice Cal guidato dalla ex tricolore della pista e della cronometro, Giovanna Troldi. Per Beatrice, studentessa alla Facoltà di Mediazione Culturale Lingue all’Università di Udine, quello ottenuto a Scorzè è stato il sesto titolo italiano della carriera: tre su strada e tre di mountain-bike.

“Sono felicissima per questa vittoria – ha detto Beatrice Cal al termine della gara -. Correre insieme a Giovanna Troldi è molto bello. Lei sa sempre quello che vuole e la sua grinta riesce a trasmetterla anche a me. L’accoglienza ricevuta a Scorze’ è stara davvero straordinaria. Grazie a tutti”.

33cdd546-d3ef-49e6-a34f-86597eed1bab_large_p

Vincitori del tandem maschile sono stati i forti portacolori della Dopla Treviso, Francesco Calearo ed Andrea Pittino che con il loro buonumore hanno contagiato gli spettatori.

I Campionati Italiani di mountain-bike Paralimpici sono stati organizzati con perizia dal Centro Sportivo Libertas Scorzè, con la regia di Mario Pollon (presidente del Cs Libertas), del consigliere della Federazione Ciclistica Italiana, Igino Michieletto e di Danilo Michieletto (responsabile del settore ciclismo del Centro Sportivo) con la collaborazione del Comune.

A conclusione della manifestazione, Michieletto insieme al consigliere veneto della Federciclismo, Italo Bevilacqua hanno premiato tutti i protagonisti. Durante la cerimonia festa grande e lunghi applausi per tutti.

Classifiche complete qui.